[Recap 16/06/2024] Combinazioni di stalattiti e goblin

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

Post Reply
User avatar
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Posts: 1677
Joined: 30.07.2001 1:00
Location: Ulthuan
Contact:

[Recap 16/06/2024] Combinazioni di stalattiti e goblin

Post by Asuryan »

...Ma perchè non vuoi che usi i loro nomi? Non c'è niente di male a dare dei nomi agli Elementali. E non mi venire a dire anche tu che non serve a niente farlo, perché secondo me invece può servire eccome e sto facendo delle ricerche a riguardo. E se anche LUI mi ha detto che faccio bene a farle e potrei scoprire delle cose fantastiche, allora a maggior ragione continuerò. Però se insisti, per raccontarti cos'è successo li chiamerò solo "gli Elementali", ma sono sicura che sia molto limitativo farlo!
Dov'ero rimasta... ah sì: così ci troviamo nella torre in mezzo alla distesa ghiacciata. Siamo appena tornati da un marchio, e attorno al fuoco da campo abbiamo trovato Mi're'th, Zo'thro's e circa altre venti persone, di cui quattro ferite gravemente. Allora io ho chiesto informazioni a Mi're'th sulla loro esperienza nel marchio, e intanto Amar ha guarito i feriti, che gli sono stati molto riconoscenti, in particolar modo il signor Nakaya che gli si è perfino inchinato profondamente davanti.
A quanto pare, il gruppo di Mi're'th producendo la combinazione data dalle tessere Vuoto e Catena, ha incontrato un gingillion pressoché impossibile da sconfiggere: più veniva colpito, più si rialzava, diventando sempre più forte, fino a diventare completamente invulnerabile agli attacchi, sia fisici che magici. Mi're'th suppone che ci fosse un qualche tipo di sequenza da rispettare, ma loro non la conoscevano. Io ero curiosa di provare a toglierci il pensiero subito, ma Amar è un po' preoccupato, decidiamo così di evitare di provare quella specifica sequenza, per il momento, nella speranza che non sia strettamente necessario farla.
Il gruppo di Mi're'th è quindi stato espulso e non può più rientrare nel marchio: Sik allora chiede se tentando diverse combinazioni di persone è possibile aggirare questa restrizione, ma Zo'thro's ribadisce che non lo era: una persona espulsa non può rientrare, a prescindere da come è formato il suo gruppo. Mi're'th decide dunque di lasciare la zona al fatichiere Ming e rientrare in città per prendere rifornimenti, tornare nella torre, e piazzare un campo vero e proprio: non ho detto nulla ma sono rimasta sorpresa... davvero impiegheremo così tanto tempo? Speriamo non ci sia bisogno di pernottare qui!
Siamo dunque pronti a rientrare. C'è una piccola discussione sull'importanza di avere il controllo del proprio destino: i Corbiani ritengono che sia assurdo pensare di averlo e vorrebbero scegliere a caso dalla coppa delle tessere, io invece ci tengo a cercare di averlo, quindi insisto per scegliere. Scelgo quindi triangolo e cerchio.
Il Marchio ci porta in una grandissima grotta, molto bella: noi ci troviamo al centro di un glifo illuminato, e dall'altro lato della grotta ce ne è un altro, sembra chiaro che dobbiamo andare lì. Il soffitto della grotta però è pieno di stalattiti, e sospetto che muoverci senza particolari precauzioni ce le farà crollare addosso. Provo a fare alcune prove con un elementale di pietra: camminando avanti, alcuni glifi si illuminano sotto i suoi piedi, due si illuminano normalmente ma il terzo si illumina di rosso e una pioggia di stalattiti lo distrugge. Dobbiamo stare attenti in una situazione simile.
Un elementale di luce, prodotto da Amar (sono molto simpatici, prima o poi imparerò a chiamarli anche io!) produce raggi di luce, che rimbalzano tra le formazioni cristalline della grotta. In questo modo riusciamo a vedere illuminarsi specifiche rocce che segnano un percorso. Provo a mandare avanti un mio elementale, che cammini lungo il percorso e poi torni indietro, ma scopriamo che la sequenza di glifi da percorrere è a tempo, tornando indietro viene distrutto. Cominciamo a chiederci se i glifi su cui siamo presenti possono cambiare colorazione se c'è qualcuno sopra, ma Jura decide di sperimentarlo sulla propria pelle: sono un po' contrariata perché se mi avesse detto che era curioso di scoprire questo avrei potuto provare con un altro elementale, se fosse andata male sarebbe stato massacrato dalle stalattiti, però questo fattore di rischio ai Corbiani piace. E vabbè, sono fatti a modo loro.
In ogni caso, usando elementali di luce per aprire la strada e indicare i percorsi differenti, riusciamo ad arrivare all'altro glifo sani e salvi (avevo provato a richiamare un elementale di aria che mi volasse sopra per cercare di intercettare eventuali stalattiti in caduta, ma verso la fine ho calpestato un glifo rosso, Egem mi ha tirata via per un pelo e l'elementale è stato disintegrato... Poverina :( )
Comunque abbiamo avuto successo! Egem è molto carino e si preoccupa che possa essere rimasta spaventata da quanto poco c'è mancato alla mia morte, ma in realtà sono quasi del tutto a posto, solo un pochino triste per il fatto che la mia idea di proteggermi con un elementale non ha aiutato molto.
Rientriamo nel marchio pronti a un'altra combinazione!
Scegliamo quindi Cerchio e Freccia.
Ci troviamo in una piccola stanza con un piedistallo munito di bracci metallici, sembra che debba venirci appoggiato qualcosa sopra che al momento non c'è. I mattoni, qui, sono in pietra nera e resistono alla magia, quindi inutile cercare di vederci attraverso.
Procediamo oltre, in un corridoio, e ben presto in una stanza troviamo dei goblin che stanno vandalizzando tutto quanto. Inizia lo scontro, e scopriamo che quando i goblin indossano cappellini triangolari un po' stupidi con degli scarabocchi sopra significa che quei goblin sono maghi. E anche bravi! Forse più bravi di me, riescono a sparare delle sfere di fuoco che esplodono e colpiscono tutti anche piuttosto forte! Ne tengo occupato uno con uno dei miei elementali, ma l'altro ci colpisce piuttosto di brutto, a un certo punto prendo una fiammata così forte che rischio di morire, ma per fortuna un incantesimo di Amar mi ritira su.
Alla fine riusciamo a sconfiggerli, trovo una piccola sezione di corridoio "segreto"... presto pestiamo qualcosa e la porta si chiude di scatto dietro di noi, e da lì a poco dalle pareti inizia a colare un liquame disgustosissimo... i rifiuti organici dei goblin probabilmente. Il problema è che siamo chiusi in quel corridoio e non abbiamo una via d'uscita! vengo quasi presa dal panico, specie quando non riesco neanche a concentrarmi su nulla per l'intensità del puzzo, ma Fyre mi ricorda che ho ancora la veggenza a disposizione e di cercare la via d'uscita. Allora cerco di mantenere la calma e trovo il passaggio per uscire. Poi richiamo subito una barriera non "solida" di acqua con la quale possiamo lavarci bene. Fyre è preoccupatissimo di esser stato contagiato da qualche malattia, in effetti non ha proprio la salute più robusta di tutti.
Proseguendo troviamo un'altra porta, e altri goblin, stavolta meno, che combattiamo più facilmente di prima. Superiamo vari disegni e schemi che sembrano della stessa mano del progettista dei gingillion, e che sono stati vandalizzati.
Alla fine arriviamo ad una grande stanza circolare con una zona centrale un po' sopraelevata. Attorno alla zona cnetrale alcune rozze leve, alcune ferme ed una che continua a muoversi, e al centro della zona, un tavolino sul quale è stato piantato un bastone metallico al quale è stato montato un braccio di demone che stringe una sfera pulsante d'energia. Una ventina di goblin si è nascosta dietro una barriera trasparente, parzialmente coperta da una tenda rossa. Ci fanno gestacci di ogni tipo, e rispondo insinuando a gesti che abbiano un cosino molto modesto, cosa che li porta per qualche motivo a picchiarsi tra loro..."
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Valiant Knights Editor

--
Rrawia Ayaw'shrrw - War'pu'r del Clan degli Occhi di Smeraldo - Gruppo di Avventurieri Veterani "Lupi Neri"
Althea Ceridwen
Kitiara l'Invincibile
Post Reply