[Recap 24/01/2024] Marionette, sentinelle e Marchi...

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

Post Reply
User avatar
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Posts: 1675
Joined: 30.07.2001 1:00
Location: Ulthuan
Contact:

[Recap 24/01/2024] Marionette, sentinelle e Marchi...

Post by Asuryan »

"...uno strano elementale di pietra. Fatto come un panino. Nel senso che dentro le fette di pane c'è qualcos'altro da mangiare. Solo che nel nostro caso non era da mangiare ma da combattere. E' semplice!
Insomma riusciamo a sconfiggerlo. Poi procediamo e vediamo un coso simile a una via di mezzo tra una casetta e un tetto senza pareti, dicono che si chiami Gazebo. Immagino che serva per ripararsi in caso di pioggia improvvisa... comunque c'erano sotto dei tavolini a cui erano sedute delle marionette di ferro battuto, deformi e storte.

Vedi anche tu un tema comune? Ricordi che ti avevo parlato di un Marchio dentro il quale si trovavano scheletri tutti deformi? Forse quegli scheletri e quelle marionette sono altrettanto "falsi", solo un modo di rappresentare eventi o situazioni che ci sono state e di cui non sapremo mai niente.
...Cos'è l'Identificazione che dici?
...Ah sì? Una magia che fa scoprire Cose riguardo ad altre Cose?
...Interessante, dovrò studiarla! :)

E insomma sotto il gazebo c'è un piedistallo di legno e appoggiata sopra una sfera di vetro. Dentro la sfera fluttuavano energie simili a quelle dei marchi, le ho riconosciute! Tutti sembravano d'accordo a toccarla, prima ancora di rendermene conto ho allungato la mano e...
mi sono trovata nel buio, con davanti una tipica entrata del Marchio, ed una marionetta si è inchinata per indicarmi l'ingresso. Ma non volevo entrare senza i miei amici. Allora sono tornata indietro e sono caduta a terra, trovandomi di nuovo accanto al tavolino. Ero pronta a dire loro che tutto era sicuro e si poteva toccare la sfera di vetro...
Ma non c'era più. Appena l'ho toccata, s'è rotta scoppiando in mille pezzi. :(
E' colpa mia. Mi è davvero dispiaciuto, sembrava un marchio interessante.. non pensavo che si rompesse... va bene sì c'erano dei pezzi di vetro per terra ma non pensav- magari era solo una coincid- lo so che ho fatto una stupidaggine! Non infierire! Ero già abbastanza mortificata. :( :(
Comunque Egem dice che non è una cosa grave. E' così gentile Egem. E tutti erano più preoccupati che mi fossi fatta male che arrabbiati perché l'avevo rotta *sniff* Giuro che la prossima volta starò - anzi che proverò a stare - più attenta. Davvero. :cry:
Però Egem dice che forse la sfera tornerà a posto e si ricomporrà i prossimi giorni! Speriamo!

Image

E insomma giriamo attorno al castello, verso nord. Ben presto troviamo una fitta selva di alberi tutti storti ma coloratissimi, alla cui base però si trovano tanti arbusti e cespugli e rovi dall'aria molto pericolosa: la selva sembra impassabile senza toccare i rovi... ma c'è un cancello di ferro battuto. Una grande marionetta di ferro, alta quattro metri, con una lunga lancia e uno scudo grosso come una porta lo protegge: impossibile passare di lì, a meno di non sconfiggerla. Poco distante c'è una ventina di valorosi accampati. Sembra che stiano aspettando che qualcuno un po' più forte di loro arrivi per sconfiggere il guardiano :-? Parlandoci, confermano che aspettano una squadra di quelli di Justa: hanno provato a passare per il bosco, ma le piante sputano veleno e cercano di soffocare con dei grovigli. Un gruppo di He'tra è riuscito a passare oltre con la magia e la sentinella non segue le persone oltre il cancello, però non sono tornati. Un gruppo di Forziere ha tentato di attaccare la marionetta, ma è loro andata male e sono scappati: sembra non insegua.

Decido di fare una prova - sì sì prima ho chiesto a tutti se andava bene! - un piccolo elementale di aria, ho provato a fargli sorvolare la selva. Ma il bosco si stende molto, molto oltre il cancello... e l'elementale si è dissolto in volo. :-?

Decidiamo di riprendere il cammino. Vediamo una torre diroccata e andiamo in quella direzione, verso est. E' una bella passeggiata, ci sono animalini simpatici, l'aria profuma di fresco e di buono. Magari tutti i rintocchi fossero così piacevoli! :D
Troviamo una porta con una X rossa sopra, che significa "Non si sa niente di cosa c'è qui". Egem dice che possiamo anche provare a prenderla a spallate... però se qui è arrivato un gruppo e la porta è ancora chiusa, probabilmente significa che hanno cercato anche loro di prenderla a spallate e gli è andata male. Passo a scassinare.
E faccio schifo :evil: E mi arriva un fulmine addosso. Devo davvero fare pratica con qualcosa di meno pericoloso a casa. Così Amar chiama un elementale di pietra che inizia a prendere a pugni la porta e a un certo punto con tanta pazienza la sfonda.

Dentro c'è una scala che va su, e anche una botola che va giù: vedo che sotto è tutto sicuro, è una dispensa in buono stato. Ma non sento il ticchettare dei gingilli, però Amar lo sente e scendiamo subito.
Troviamo una porta nera con una scritta ignota in Codice Antiriano, con la veggenza vedo che dietro ci sono tanti gingilli e anche una porta con un Marchio. Non sembra semplice passare oltre... ma io ci provo lo stesso :x Ho qualche difficoltà ma a un certo punto la porta mi dà una piccola scossa e si apre!

Dietro c'è una lastra di ferro a cui sono attaccati tantissimi Gingilli... però non si staccano. Certo potremmo anche portar via tutta la lastra coi Gingilli attaccati ma sembra una cosa molto difficile da fare, deve pesare proprio tanto.
A un tavolo, una marionetta metallica con vecchi attrezzi da artigiano arrugginiti davanti, riverso in avanti. E poi la porta con il Marchio.
Tutti ragioniamo che i Gingilli devono essere uno dei premi per chi riesce a concludere il Marchio...

Passiamo tutti insieme, e troviamo una stanza grande, col soffitto a cupola, che illumina un pochino la stanza. Il pavimento è fatto di ciottoli, sono un pochino fastidiosi. In mezzo alla stanza c'è una marionetta metallica dall'aria molto snodata, con grandi lame lunghe e acuminate al posto di gambe e braccia, in una posa un po' strana, con le braccia alzate. Ma mentre Amar ci spiega che sembra una postura da Persona che Uccide i Tori Dopo Averli Provocati (toreador, li chiama, è una cosa delle sue parti), il coso si anima e ci viene addosso...
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Valiant Knights Editor

--
Rrawia Ayaw'shrrw - War'pu'r del Clan degli Occhi di Smeraldo - Gruppo di Avventurieri Veterani "Lupi Neri"
Althea Ceridwen
Kitiara l'Invincibile
Post Reply