[Recap 11/07-18/07/2021] La Taglia dello Schiavista

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

Post Reply
Akuman
Postatore LV9
Posts: 397
Joined: 23.06.2008 12:32

[Recap 11/07-18/07/2021] La Taglia dello Schiavista

Post by Akuman »

Il gruppo torna a Prasia in mattinata e va alla Gilda, dove incontra Antoine e Theodor che parlano con un gruppo di neo Cacciatori infastiditi dalle regole.
Ignoriamo la cosa e il gruppo va a scegliere una taglia.
Fra le varie disponibile scegliamo questa: di 11M - Ga'rtfe'th lo Schiavista - II° Comando Regionale Orientale.

Il giorno dopo il gruppo si incontra con Fulgor e vanno all'ufficio taglie per raccogliere qualche informazione in più sul lavoro da fare.
Pare si tratti di una decina di Orchi su Garwarg, probabilmente con 1 o 2 Sciamani al seguito, che prediligono attaccare durante il giorno e rapire chiunque trovino sul loro cammino, preferibilmente vivi e probabilmente per farne scorte di cibo.
Ci facciamo dare il luogo dell'ultimo attacco (a est di Forte Valore) e partiamo.
Durante il tragitto notiamo svariate torrette di recente costruzione, probabilmente parte dello sforzo di Prasia per mantenere i territori riconquistati.
Avanziamo finchè non ne troviamo una pattugliata da un uomo, un tale Gerth.
Gerth ci spiega di essere un contadino e che le incursioni degli Orchi sono in effetti un problema serio nella zona. Ci informa inoltre che al suo collega - Martin - che si trova una collina più in la hanno rapito il figlio.
Ringraziamo e salutiamo Gerth, e ci incamminiamo verso la collina dove si dovrebbe trovare Martin.
Lungo il tragitto troviamo un boschetto abbastanza spoglio, vista la stazione, dove notiamo qualcosa muoversi per poi sparire.
Non avendo possibilità di avvicinarci non visti, decidiamo di avanzare restando uniti.
Una volta nel bosco troviamo una specie di pezzo ci cuoio abbandonato sul terreno, ma abbiamo a malapena il tempo di vederlo che veniamo bersagliati da alcuni aculei.
Alcuni di noi riescono a notare dei Vilkas delle strane creature simili a dei serpenti, con un'enorme capacità di mimetizzazione nell'ambiente, che li rende molto difficile da individuare e colpire.
Lo scontro non si dimostra particolarmente ostico, in quanto una volta individuati sono abbastanza facili da colpire e poco resistenti, ma il vero problema si presenta subito dopo.
Gli aculei con cui siamo stati colpiti durante lo scontro sono risultati avvelenati e Fulgor e Astrid ne stanno subendo le conseguenze, letteralmente mangiati vivi dal veleno acido al loro interno.
Fortunatamente in loro soccorso arriva Aleinya, che dopo qualche tentativo mal riuscito riesce ad eliminare il veleno e a salvare i compagni.

Una volta finito lo scontro esaminiamo l'area, trovando svariati cocci probabilmente di alcuni vasi. Iniziamo quindi a sospettare che questi Vilkas siano stati portati qui da Kellia. Ma per quale motivo ? E da chi ?
Potrebbero essere stati i Troll, o gli Zoroin che probabilmente lavorano con loro, o chissà chi altro.
Proseguiamo, volendo occuparchi dello Schiavista in giornata, e arriviamo alla torretta di Martin, un Tolariano trasferitosi a Prasia 4-5 anni fa che parla con un fortissimo accento del suo luogo d'origine.
Martin ci conferma più o meno tutto quello che sappiamo, il gruppetto è di circa 10 Orchi, dovrebbero esserci degli Sciamani e suo figlio è stato rapito. Ci indica anche la direzione dalla quale è venuto l'attacco: nord-est.
Scartiamo la possibilità di aspettare un prossimo attacco (non essendo sicuri di dove potrebbero attaccare) e decidiamo di muoverci verso la direzione indicata alla ricerca del loro covo, nella speranza di coglierli di sorpresa.
Asu sono Fedragon !
Post Reply