RECAP 23/05/2021

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

Post Reply
User avatar
Johanne
Principiante LV2
Posts: 18
Joined: 24.07.2020 17:40

RECAP 23/05/2021

Post by Johanne »

Dopo aver lasciato il gruppo di nani, in lutto per la morte di uno dei loro, il tempo per distrarci non possiamo concedercelo: in superiorità numerica e con il vantaggio della quota, 40 troll armati di scudo ci bloccano la via, e nelle forge, per raggiungerli non vi è altra strada. Ottimisticamente, sottovalutando la loro intelligenza abbiamo inizialmente pianificato di attenderli sulla piattaforma in cui eravamo, in modo da non rischiare di essere buttati di sotto e annullare lo svantaggio dato dal dislivello, ma i loro piani erano diversi: si sono posizionati vicini alle scale, in varie fila di scudi, scagliandoci attacchi a distanza di magma difficili da veder partire, grazie alla loro copertura, e di conseguenza, impossibili da attaccare attraverso gli scudi nemici. Attacco intelligente e soprattutto letale. Tra questi troll, vi era anche il nostro obiettivo, apparso mentre decidavamo il da farsi. Non avendo molte opzioni, si passa alla carica. Non senza che Sospel ci abbia almeno assicurato qualche minima protezione per resistere meglio agli attacchi nemici, e soprattutto per evitare una caduta nel vuoto.

Lo scontro è lungo e serrato, ma a vedersela peggio sono Rrawia e Sospel, dato che la mano oscura, ossia Va'Tro'Nak è riuscito in un una serie di attacchi a sorpresa nelle retrovie, e 40 nemici in 3 sono particolarmente ostici. Perdere la nostra forza d'assalto principale, insieme alla maga di supporto ci avrebbe posti in una situazione che non esiterei a definire disperata. Fortunatamente Folko, pur non essendo un combattente all'arma bianca è riuscito abilmente a resistere agli attacchi dell'eroe nemico, evitandoci il rischio di perdere anche il mago di cura.

Come detto, però, Rrawia è la forza d'assalto principale della squadra, e così come è stata colpita più e più volte, ha anche colpito a sua volta più e più volte, con una forza devastante. Merito suo importante è anche l'utilizzo di una particolare boccetta in grado di impedire la rigenerazione dei troll.
Il supporto dei nani, giunti in nostro soccorso dopo essere riusciti a resuscitare con successo Marbek, ossia il loro compagno deceduto, è stato indispensabile per la riuscita. Stessa cosa vale per Miranda, che ha portato distruzione tra le fila nemiche, permettendoci di respirare, dopo aver finito di occuparsi dell'elementale di magma.

Lo scontro, come detto, è stato impervio e lungo, ma a vincerlo siamo stati noi, senza perdite. Non ci è restato altro da fare che pianificare la demolizione delle forge e studiarne la struttura per qualche calcolo di produzione, immagino. Va'tro'Nak è invece fuggito, e questo non è un bene: sembrava intelligente, se ce lo troveremo nuovamente contro potrebbe avere una strategia. E con le sue capacità ed il numero di troll che potrebbero seguirlo...avremmo dovuto ucciderlo qui. Una parte di me tuttavia non può esimersi dal volerci dialogare: non come interrogatorio, ma alla pari. Provare a comprenderne la logica sarebbe interessante.

Riusciamo giusto in tempo a completare i preparativi per la detonazione della forgia, ma non a studiarla decentemente: il nemico arriva, ed in questo caso è qualcosa che difficilmente sarebbe saggio affrontare. Un drago nero. O almeno è ciò che è sembrato: in qualunque caso decisamente una sfida troppo pericolosa e inutile al nostro scopo, che in realtà abbiamo completato con l'uccisione del Braccio e il recupero del suo bastone, oltre alla distruzione della forgia stessa, che minerà le capacità produttive del nemico.

Teletrasportati d'emergenza da Sospel, sembra che questo luogo rifiuti di farci andare via: la strada per la superficie bloccata. Tornare indietro è infattibile. Una porta alquanto sospetta è ciò che ci ritroviamo davanti. In orchesco vi è l'indicazione di non aprirla. Ma noi non siamo gli orchi.

Aperta la porta, quello che i nostri occhi vedono grazie all'illuminazione magica dei due elementali evocati da Folko è un essere vivente dalla forma umanoide inchiodato al terreno e con un sacco sulla testa, che tolto, rivela un Egban. Non capisco cosa mi sia preso in questa missione, ma il numero di errori accumulati è imperdonabile, e curarlo mentre è ancora inchidato al terreno è solo l'ultimo. Cosa mi prende? Non capisco.
Dopo averlo curato, liberato, rifocillato e dunque in parte almeno rimesso in forze, cerchiamo di comunicare con lui.
L'Egban è sospetto, ma Marbek sembra diventare totalmente irrazionale, mostrando un ostilità molto forte...ma non possiamo permettere che qualcuno rimanga in condizioni tanto pietose. Verrà giudicato dagli organi competenti se ne sarà il caso. Le regole e le professioni esistono per un motivo: questo è competenza del tempio di Basion.

Interrogandolo riusciamo a scoprire il suo nome: Dolbran. La sua storia è a quanto pare quella di un semplice ladro, ma con ogni probabilità è una menzogna, dato che la sua storia fa acqua da tutte le parti. Soprattutto per quanto concerne un medaglione che abbiamo ritrovato con lui, dai poteri sembra decisamente elevati, legati a Fadeyn. A insospettire è anche la forte insistenza nel voler riottenere a tutti i costi quel medaglione che definisce ''rotto'', contraddicendosi quando parla del potere in esso racchiuso e che dice di aver semplicemente rubato.

Il piano per ora è di riuscire ad uscire senza usare il medaglione, che a dire di Dolbran dovrebbe essere in grado di trasportarci fuori. Alcuni usano gli elementali per scavare, altri piantonano, altri allestiscono il campo. Ognuno ha il suo compito.
Durante il piantonamento ho avuto una lunga discussione con Rrawia...è stata...rivelante. Ho imparato molto grazie a lei, anche se ancora più domande, delle tante che già avevo, sono apparse. Chissà se troveranno mai risposta.
caro diario: AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
Post Reply