[Recap 05/09/2021 - Due sciagure complicate.]

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

Post Reply
User avatar
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Posts: 1645
Joined: 30.07.2001 1:00
Location: Ulthuan
Contact:

[Recap 05/09/2021 - Due sciagure complicate.]

Post by Asuryan »

23 gennaio. La pausa è stata preziosa: il gruppo è riuscito a mettere da parte qualche pozione in più per la prossima impresa.
Rrawia confida agli altri che Joanna sta male e che la sua maga di fiducia ritiene che solo una goccia di fuoco sarebbe in grado di aiutarla. Il gruppo aveva comunque intenzione di chiedere consiglio a Gwinne relativamente a dove trovare il legno per il bastone di Sospel, è possibile che Gwinne sia anche in grado di rilevare una concentrazione elementale di fuoco da qualche parte su Marga.
Fulgor suggerisce al gruppo di "farsi i cazzi propri perché se Joanna vorrà chiederà aiuto lei stessa", Rrawia fa presente che è priva di sensi e non può chiedere proprio niente, e che è Hife che ha chiesto una goccia per darle aiuto. Astrid si convince che ci sia un piano deliberato per far sparire le gocce di fuoco e fare del male a Joanna. Rrawia dubita che sia così, ma nulla si può escludere totalmente, certo.
Il gruppo si reca da Gwinne. Fulgor mostra davvero molto calore verso Gwinne, la quale lo tratta più o meno come l'anziano vicino molestatore al quale non si vuole dare confidenza. Dopo alcuni convenevoli, durante i quali Gwinne dice a Sospel dove potrebbe procurarsi del legno di Dendra, un buon legno bianco che potrebbe essere un'ottima base per il suo bastone, l'argomento si sposta sulla Goccia di Fuoco. In città non ce ne è nemmeno una, Omnie sta indagando sulla faccenda: Gwinne teme possa esserci l'intenzione di accumularle per un rituale pericoloso di qualche tipo. Gwinne suggerisce al gruppo di recarsi alla Piana del Fuoco, dove certamente sarà possibile trovarne una. Problema: ci vuole una settimana per andarci, una per tornare, chissà quanti per trovare l'oggetto. Fulgor vuole fare turismo e dice che gli piacerebbe tanto vedere la Piana del Fuoco: ma più di 2 settimane sono tanto tempo, e si fa serio quando capisce che serve una soluzione più rapida.
Rrawia dice che forse il gruppo potrebbe aiutare Omnie nella sua indagine e, se ci fosse qualcosa di losco, quelle gocce potrebbero venire recuperate, rimesse sul mercato, e il gruppo potrebbe legalmente procurarsene una. Gwinne si mette sulla difensiva, dice che non lo deve decidere il gruppo, se c' è qualcosa di losco in corso. Rrawia difatti rispiega che lo scopo sarebbe aiutare Omnie, e le gocce verrebbero dopo; comunque parlare con Omnie e cercare di sapere di più è un inizio. Con più informazioni si può capire cosa fare.
Il gruppo va in gilda per controllare i registri delle taglie: quante gocce di fuoco ha richiesto la Casa dalla gilda (e probabilmente altre gilde)? Quante ne ha ottenute? E' un lavoro lento ma importante. Scopriamo che nel corso degli ultimi due mesi sono state messe 17 taglie, tutte e 17 inevase, con offerte di compenso sempre crescenti, a indicare una sempre maggior disperazione della Casa. Possiamo quindi pensare che siano un paio di mesi che qualcuno sta facendo scomparire tutte le gocce di fuoco dalla città...
Il gruppo aggiorna Rrawia sulla questione furti da Za'tech. Viene raggiunta Omnie. La situazione viene spiegata. Emerge che il clan Vo'nath sta raccogliendo tutte le gocce di fuoco disponibili sul mercato, e che probabilmente sta facendolo per ottenere un posto da benefattore nel Consiglio Municipale: con le gocce, potrà fare una generosa donazione alla città e mostrarsi il salvatore della situazione in un momento veramente critico. Rrawia conferma che lui si era lasciato sfuggire avere ambizioni politiche, tempo prima. La Regina pensa di nominare un governatore che renda possibile gestire Prasia, dato che specialmente in questi giorni pare che ogni cosa diventi un problema: può essere che i Vo'nath lo sappiano e puntino proprio a quello. In sostanza, pare che Jo sia una vittima collaterale, ai Vo'nath probabilmente non frega niente di lei.
Omnie, saputo meglio della situazione di gravità di Jo, può procedere a una condensazione elementale, ci dice di procurarle i reagenti, fornendoci un permesso, e che domani stesso eseguirà la condensazione. Siamo molto felici di questa possibilità. Per il resto... le garantiamo che se dovesse aver bisogno per la sua indagine o altro, può sempre chiedere.
Aleinya dopo qualche esitazione espone il suo problema: un Padre Elementale del calore, Manikarnaval, potente creatura Kelliana, le ha portato via i ricordi, probabilmente in seguito a una sua richiesta di cui non ricorda nemmeno più la ragione. Adesso Aleinya rivuole i suoi ricordi ed è pronta a tutto: dal cercare di evocarlo per domandargli di restituirglieli, dal tentare di sbrogliare la propria "corda elementale" per riunirne i due capi separati con una ricongiunzione, all'andarlo a cercare a Kellia. Alcuni membri del gruppo dicono che tentare è folle, che i ricordi andati sono andati, che nuovi potranno essere fatti, che la vita è importante e non bisogna rischiarla: Aleinya è totalmente convinta di essere pronta a qualunque rischio. Rrawia intanto cerca modi per minimizzare il rischio, chiedendo se incantesimi protettivi, o chiedere aiuto a un altro demone, servitore di un dio buono, siano sistemi che possano aiutare. Il secondo, purtroppo, no. Il primo potrà aiutare ma difficilmente basterà. Omnie rivela che in certe situazioni molto rare, in occasione di congiunzioni elementali, i mortali possono raggiungere un luogo chiamato Città degli Elementi, un luogo molto inospitale per i normali mortali, ma dai cui influssi magici è possibile proteggersi. (Fulgor, dimentico del fatto che neanche tre secondi prima è stato detto "congiunzioni elementali molto rare", vuole andarci subito. Non si può dire che non sia pieno d'entusiasmo). In questo luogo troveremmo Padri Elementali superiori in gerarchia rispetto a quello che ha stretto il patto con Aleinya, e potrebbero aiutarla senza tormentarla inutilmente; non sappiamo cosa chiederebbero in cambio, ma non sarebbero inutilmente crudeli, ritiene Omnie.
Ci vorrà comunque molto, molto tempo prima che un simile momento si presenti: il momento esatto potrà essere definito da un Astromante, uno specialista di questo tipo di situazioni e congiunzioni.
Astrid racconta a Omnie un po' delle ultime avventure del gruppo, come il misterioso Yandor tormentato dal cercare i suoi fratelli. Tra una conversazione e l'altra, sentiamo improvvisamente tremare le finestre dello studio: Omnie corre verso la balconata seguita dal gruppo, e una scena impressionante si mostra: una torre nera, fatta da stanze separate che vorticano attorno a un nucleo d'energia centrale, sta emergendo dal mare, causando un vero e proprio maremoto, che di lì a poco si abbatte sul porto, distruggendo tutti i galeoni tranne due, centinaia di imbarcazioni più piccole, demolendo due magazzini e parte del ghetto del porto, danneggiando le Forge e il Tempio di Taumos, facendo crollare il Tempio di Suarve.
Omnie dice che quella torre è segno del ritorno di un'antica minaccia, che chiama Shandri. Enigmaticamente dice che è una persona che è stata "creata", ma non entra in dettagli, anche perché non è il momento. Chiede però se eventualmente il gruppo sarebbe disposto ad aiutare in caso di un attacco alla Torre appena emersa. Astrid, Rrawia, e Sospel, rispondono di sì.
Il gruppo scende rapidamente per aiutare nei soccorsi. Rrawia usa, e fornisce anche a Fulgor, un tonico che permette di proseguire nel lavoro di soccorso fino all'alba, ignorando il sonno. La città è ben organizzata, arrivano preti dappertutto per aiutare. I sopravvissuti sotto le macerie vengono salvati, coperte vengono distribuite, zone di calore create per aiutare chi è rimasto senza una casa e deve dormire all'aperto. Uniti dalla preoccupazione per la gente sofferente, lavorano fino a sentirsi stanchi, consolati dalla consapevolezza di aver fatto del loro meglio per aiutare...
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Valiant Knights Editor

--
Rrawia Ayaw'shrrw - War'pu'r del Clan degli Occhi di Smeraldo - Gruppo di Avventurieri Veterani "Lupi Neri"
Althea Ceridwen
Kitiara l'Invincibile
Post Reply