[Recap 02/05/2021] Incontro col Braccio del Re

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

Post Reply
Akuman
Postatore LV9
Posts: 387
Joined: 23.06.2008 12:32

[Recap 02/05/2021] Incontro col Braccio del Re

Post by Akuman »

Decidiamo di rimuovere le assi della porta a Nord.
Sospel guarda attraverso l'oscurità con un Incantesimo di Veggenza+Tenebra e vede una profonda voragine, perfettamente circolare, come se non fosse di origine umana.
Dopo qualche discussione sul da farsi, Nog spacca parte delle assi per permettere anche agli altri di vedere attraverso.
Dopo averlo fatto, non facciamo in tempo a decidere sul da farsi che sentiamo un altro ruggito.
Marbek sostiene che potremmo trovarci nella tana di un Thurduin (lett. Terra dei Matti), una creatura molto dispettosa che secondo le leggende Runtar si nasconde nelle profondità del Regno Oscuro, proteggendo immense richezze, ed è capace di spostare la sua tana a piacimento.
Questo spiegherebbe il perchè ci siamo ritrovati improvvisamente in un altro luogo, ma stiamo pur sempre parlando di storie che vengono raccontate ai giovani Runtar per spaventarli.
Sbirciando attraverso la porta vediamo anche dei vari bagliori multicolore, di cui non siamo in grado di riconoscere l'origine.

Non facciamo in tempo a decidere cosa fare che veniamo sorpresi da un ruggito, seguito da un potente terremoto.
Ci rialziamo storditi dopo qualche istante, ritrovandoci completamente al buio, col respiro di una grossa creatura affianco a noi.
Due enormi occhi ci guardano, unica fonte di luce nell'oscurità.
La creatura parla con voce quasi stanca, chiedendoci chi siamo.
Rispondiamo che siamo dei Cacciatori venuti da Prasia e veniamo accusati di essere qui per rubare i suoi tesori e di essere compagni dei Troll.
Neghiamo entrambe le 'accuse', ma la sensazione è che Yandor (cosi sembra chiamarsi) parli più a se stesso che a noi.
"Io... io... siamo i Tre. E l'Uno. Io Siamo Yandor. Essi Sono Yandor. I Tre sono Yandor, in me, e con essi."
"La luce... la luce... la luce di Jalaum distrugge... la luce nera di Llafe incatena... il giudizio di Shezam condanna... i Tre... i Tre... soffrono per l'eternità."
"Tre... Tre... I Tre... Io..."
"Fratelli vi troverò."
Quest'ultima frase ci fa pensare che Yandor (e altre due creature magari a lui simili) abbiano in passato combattuto gli Dei, e siano stati sconfitti.
Con un'ultima frase ci bolla come irrilevanti e in un istante ci ritroviamo - ancora disorientati - nel primo tunnel visitato, dal quale spunta non più la Folgorite ma il Ferro Igneor.

L'incontro ha scosso i nervi di tutti e decidiamo che abbiamo esplorato fin troppo, cosi prendiamo il tunnel a Ovest dal quale continuamo a sentire dei rumori metallici e dove verosimilmente dovremmo trovare il nostro bersaglio.
Avanziamo, fino ad arrivare ad una grossa sala con una grande colata di Magma che cola dall'alto.
Avanziamo, evitando accuratamente la colata ed entriamo in un altro tunnel.
Presto arriviamo alla fonte del rumore metallico che sentivamo, che si rivelano essere 6 Troll che stanno picconando per estrasse una pietra dal colore rossastro che già abbiamo visto nel territorio degli Orkann.
Li carichiamo, mentre Sospel blocca la via d'uscita con una Barriera e li uccidiamo in pochi istanti.
Distruggiamo la Barriera ancora attiva, ma non prima che alcuni Troll si accorgano del blocco e - fischiando - avvisino il resto del gruppo, facendoci perdere l'effetto sorpresa.
Avanziamo ancora fino a quando entriamo in una enorme caverna. Dalla balconata sulla quale ci troviamo parte una scalinata lunga circa 50m che porta da una piattaforma compltamente circondata dal Magma. Sull'altro lato della piattaforma una seconda scalinata lunga circa 30m porta sul lato opposto della caverna.
Sulla piattaforma vediamo due possenti Elementali di Magma, che Folko riconosce come Thermior e Sjornas, due Elementali Rari particolarmente potenti.
Il primo attacca in mischia con potenti (ma lente) esplosioni di Magma che colpiscono ad area, mentre il secondo lancia possenti raggi infuocati a distanza.
Sull'altro lato della caverna vediamo invece lo Sciamano (presumibilmente il Braccio) posto a difesa della scalinata e circondato da almeno una ventina di Troll.
Marbek inoltre specifica che il Braccio è certamente un Prete di Xalok, quindi verosimilmente non può essere stato lui a causare la corruzione del Cardine e il Cataclisma.
Grossi cristalli rosso fuoco sono incastonati nel soffitto sull'altro lato della caverna.

Ma la cosa che ci sorprede maggiormente sono le enormi forge e fucine che si ergono sul lato opposto. Decine di Troll ci lavorano alacremente e chissà quanti altri non riusciamo a vedere.
Questo luogo sembra proprio quello che Astrid aveva visto tempo fa grazie ad una Identificazione, il luogo dove i Troll creano le loro armi.
Se riusciamo a distruggerlo, la fine della guerra sarà ancora più vicina.

Incantesimi Attivi su tutti.
Protezione+Morte
Protezione+Paralisi
Protezione+Magma

Folko
Percezione+Corpo

Sospel
Veggenza+Tenebra
Veggenza+Roccia

Sospel credo debba lanciare AltPers+Acqua per le armi e Gusci per tutti.
Asu sono Fedragon !
Post Reply