Maghi arcani, magia innata o studiata?

Discussioni sul sistema di regole usato da VKNet.

Moderator: Ninja

Ninja
VK.NET Coordinator
Posts: 1823
Joined: 23.08.2001 1:00
Location: JPKNet.Com HeadQuarters
Contact:

Post by Ninja »

Premettendo che sono daccordo sul fatto che tutta questa discussione è una colossale pippa mentale su un argomento già obsoleto, invito Asuryan a riflettere su una cosa. Il fatto che un giocatore osservi delle differenze rispetto agli altri giocatori della propria squadra è una conseguenza delle scelte che _lui_ ha fatto. Se ha deciso di non avanzare questa o quella abilità perchè così gli piace, nessuno gli può dire nulla, ma non può recriminare nulla (parimenti). Le differenze che un giocatore coglie rispetto ad altre squadre sono essenzialmente dovute allo stile del master e a nient'altro. Se dai al master la possibilità di decidere se usare una regola opzionale o no, il giocatore osserva delle differenze rispetto alla propria squadra che _non_ dipendono da lui, ed è proprio questo punto che secondo me è totalmente inaccettabile. Per quanto, e non capisco perchè, sia stato più volte deriso il mio ragionamento del "o tutti, o nessuno", non mi smuoverete mai dal fatto che una regola o c'è, o non c'è, e se c'è, c'è per tutti. Al momento X-TRA si basa solo sull'avanzamento astratto, si usa quello. Se un giocatore vuole usare un proprio modo di interpretare l'avanzamento è liberissimo di farlo, ben venga! Ma non si può venire a parlare di differenze o svantaggi quando queste diversità provengono da una scelta del giocatore e non da scelte provenienti dall'alto (che come ho già detto, per X-TRA, è dannoso fare).
E direi che questa questione la chiudiamo qui, senza ritornare a dire le stesse cose in venti modi diversi.
Lorenzo "Ninja" Aurea
VK.NET Chief Game Master: SQ1
VK.NET Coordinator
Valiant Knights Coordinator
JPKNet.Com
Post Reply