Recap 491

Discussioni riguardanti la Squadra 8.

Moderator: Buzz Zeal The Power Lord

Post Reply
User avatar
Strix
OMG POSTATORE DEL 20°
Posts: 2108
Joined: 12.05.2003 22:05
Location: Sardegna

Recap 491

Post by Strix »

Devo dire che è andata bene, molto più di quanto mi aspettassi.
Nelle repliche successive abbiamo decisamente ingranato ed evitato gli inciampi della prima serata (della quale comunque direi non ci si possa lamentare, considerato che avevamo provato solo un pomeriggio), la locanda è sempre stata piena e le reazioni del pubblico più che positive.
Oltre ad aver avuto vitto e alloggio nella migliore locanda della città (una piacevole novità), abbiamo anche guadagnato sette corone.
Niente male considerando che dovevamo per forza fermarci fino a che Fevril (e il suo benedetto arco!) non si fossero ripresi.
Purtroppo sono tornati entrambi in perfetta forma tanto che il mattino della partenza Fevril ha iniziato a sproloquiare di tragedie.
Ha quanto pare ha provato a evocare il suo elementale e quello, giustamente, trovandoci 5 o 6 secoli prima della nostra nascita, non l'ha riconosciuto.
Abbiamo provato a spiegargli che pareva perfettamente naturale che quel povero elementale non lo conosca, visto che nessuno di noi dovrebbe esistere in questo tempo, ma niente, ha iniziato a parlare di non so che casino nei piani disallineati con relativa implosione dei martedì (fidatevi,era un'idiozia di questo genere) e ha convinto la povera Johanne che c'è effettivamente qualcosa che non quadra e che la magia non funziona (sciocchezze, nessuno degli incantesimi eseguiti da che siamo qui ha avuto risultati diversi da quello che ci si aspettava) e che quindi potremmo trovarci con incantesimi che fanno cilecca sul più bello causando la morte dolorissima di noi tutti.
Io sinceramente non capisco perché questi maghi non entrano nell'ottica che, sì, la magia è una bellissima cosa, assolutamente utile, ma che avere un piano di riserva nel caso qualcosa non funzioni non sarebbe una cattiva idea.

Ad ogni modo, dopo aver (FORSE) fatto capire a Fev che il nucleo non sta per accartocciarsi su se stesso, so è deciso di farci la strada a piedi per far risparmiare energie a Vin... tralasciando il fatto che l'elfo preferirebbe farsi trascinare per i capelli che camminare, questa risoluzione è andata a farsi benedire quando, camminando lungo una strada di campagna, abbiamo notato che qualcosa sembrava seguirci muovendosi sotto terra, come una grossa talpa.
Subito è stato chiaro però che di noi non poteva fregargli di meno dal momento che, quando ci siamo fermati, la cosa ha continuato ad andarsene per i fatti suoi superandoci.
Fevril aveva però già evocato due elementali d'aria invitandoci con una certa fretta a salirvi su.
Appena "al sicuro" Thoron ha controllato la natura dell'essere usando la sua veggenza, constatando che era giusto una grossa tartaruga che si stava godendo la sua colazione a base di terra.

A quel punto però ormai gli elementali c'erano, quindi ci siamo fatti scorrazzare quasi fino a destinazione.
Siamo quindi arrivati alle rovine in anticipo rispetto all'appuntamento con Ethmaral, ci siamo messi comodi e abbiamo pranzato con le provviste che ci erano rimaste.
Il mago e il suo strano compagno elementale sono arrivati nel pomeriggio e il primo ci ha fornito più informazioni riguardo la "commissione" che dovremmo fare per lui.

Gli serve un cuore di J'Ghamet, un coso simpatico che vive negli anfratti più bui del Regno Oscuro, fisicamente piuttosto debole (dice) ma dotato di fastidiosi poteri psichici in grado di stimolare i pensieri negativi delle persone: rabbia, tristezza, odio bla bla.
Mi chedo se ne scelga uno e se te li sbatta in faccia tutti insieme. Ad ogni modo non è decisamente quello di cui penso di avere bisogno, ora come ora. Una decina di anni fa probabilmente lo avrei semplicemente preso a calci senza nemmeno pensarci. "Ragazzo, levamelo dai piedi"
Ah, pare anche che sia dotato di tentacoli in grado di congelare nel tempo chi riesce a toccare.
Thoron pensa però di poter trovare un rituale in grado di proteggerci. Se non dobbiamo preoccuparci di perdere il controllo su noi stessi decisamente penso che non sarà troppo problematico. SE, ovviamente.
Di Thor in genere però ci si può fidare.

La luce inoltre pare indebolire i poteri di questo coso, ragione per cui lo strano elementale ci accompagnerà per aiutarci.
Ne avete abbastanza?
Mi dispiace, c'è altro.
In genere i J'Ghamet si accompagano a delle specie di topi mannarri che usano come forma di protezione, o Kylre'tkas (con tutti questi nomi zoroin mi pare quasi di essere a casa): vivono in branchi di qualche centinaio di individui, sono molto aggressivi ma pare anche abbastanza pigri da poterli distrarre fornendo loro una preda facile.
Insomma, mi tocca andare a caccia di conigli, mentre gli altri aiutano Thoron a procurarsi i reagenti per il suo rituale.

Oltre ai poteri mentali del J'Ghamet, ad essere sincero, mi preoccupa anche che l'anfratto che dovremo usare per accedere al Regno Oscuro, se ho capito bene, si trova nella zona in cui nel nostro tempo è presente la frattura, della cui origine non sappiamo nulla, neppure quando sia avvenuta, visto che i grandi maghi di questo paese non sembrano apprezzare i vantaggi di un'accurata documentazione storica. Se qualcuno di fosse preso la briga di annotare gli avvenimenti che hanno portato alla creazione della città volante e che a questo sono seguiti ora non ci troveremmo a brancolare nel buio, letteralmente.
Mi preoccupa anche il tale di cui ci ha parlato quel povero demente di Edgard.
Se ha già causato il fallimento del primo esperimento di Ethmaral non vedo cosa possa impedirgli di farlo ancora e di creare problemi anche a noi.
Dal momento che già è stato deciso che si deve collaborare perché è per questo che gli dei o chi per loro ci ha mandato qui (ottima scelta, complimenti vivissimi!), non penso causerebbe più danno informare il mago della questione.

Comunque, ho passato il pomeriggio nella foresta a estinguere stirpi di conigli ancora a venire, per i fatti miei, tranquillo, lasciando i maghi a magheggiare e Johanne a far manutenzione al suo equipaggiamento.
Quando sono tornato, la sera, pareva che Thoron avesse trovato la soluzione al nostro problema principale e tutto era pronto per iniziare la nostra spedizione il mattino dopo.

Spero davvero che il rituale di Thoron sia efficace, odio non avere il controllo dei miei pensieri e delle mie azioni.
PG che deve morire ufficiale di Sq8 (nonchè cronista non proprio volontario)
Post Reply