[RECAP 25-02/04-05/2013] Commissioni naniche

Discussioni inerenti la squadra 4.

Moderator: Asuryan

User avatar
Munky
VK.NET Game Master
Posts: 500
Joined: 21.02.2003 14:06
Location: Alghero
Contact:

[RECAP 25-02/04-05/2013] Commissioni naniche

Postby Munky » 09.05.2013 14:56

Arrivati ai Regni della gioia sani e salvi Thorgrim, approfittando del comodissimo sistema di teletrasporti, ne approfitta per separarsi assieme ad Azalin e svolgere alcune commissioni per conto suo. I due si recano dunque da Lord Shediagath con cui Thorgrim sente il bisogno di conferire: essendo lui divenuto suo malgrado il Coordinatore Speciale dell'avamposto, ed essendo lo stesso avamposto occupato dalle truppe di Shediagath, sente il bisogno di esporre alcune richieste. Una di queste riguarda i due soldati non-morti posti in difesa della biblioteca; Thorgrim infatti, tramite divinazione, ha saputo che esiste un modo per trasformare le due guardie in demoni al servizio di Shezam; chiede quindi due cose al Lord: di non avvicinarsi per nessun motivo alla biblioteca (in quanto le due guardie nonmorte verrebbero attaccate e distrutte) fino a che non si compia il rituale apposito per trasfromarle; a questo proposito chiede l'esatta ubicazione del Justicar nel regni, che sa essere presente.
Shediagath si dimostra molto disponibile, offrendo la sua garanzia sulle guardie e comunicando l'ubicazione del Justicar a Thal Keithi.
Infine Thorgrim chiede di poter visitare i runtar sopravvissuti, che egli stesso aveva spedito qui con una scorta.
I runtar sono contenti di rivedere il Giudice ed i bambini giocano a palla con lui per qualche ora. Thorgrim annuncia che per ora non è possibile tornare all'avamposto, ma presto lo sarà, quando riuscirà a mettersi in contatto con Reor Taxia per spiegare cos'è avvenuto. La capitale non lascerà incustodita la fortezza nanica.

Azalin e Thor dunque si recano Thal Keithi, al tempio di Shezam, dove risiede il Justicar:

<SGM_Asuryan> L'Arbitro vi fa strada dentro il tempio fino alla porta che conduce alla torre centrale
[23:33:57] <SGM_Asuryan> Apre una porta chiusa a chiave, con tre serrature diverse
[23:34:15] <SGM_Asuryan> L'aria che viene da dentro è fredda, profuma di acqua
[23:36:22] <SGM_Asuryan> La discesa è molto lunga, ma non vi stancate particolarmente
[23:36:31] <SGM_Asuryan> ...tornare su probabilmente sarà peggio.
[23:37:02] <SGM_Asuryan> Una volta arrivati in fondo, trovate un breve corridoio, ed una porta chiusa in fondo ad esso, ma non a chiave.
[23:38:43] *** Thorgrim_Rumnaheim bussa leggermente


L'arbitro apre la porta con discrezione trovandosi in una stanza dalle forme irregolari, anche se non può essere definita proprio una "stanza"; è più una grotta, accuratamente pulita e riadattata per essere una sorta di "monolocale"; c'è un letto dall'aria comoda, ma spartano per i gusti Awelar, in alto, una parte della roccia della grotta è stata rimossa e rimpiazzata con qualcosa di trasparente, dimodochè si veda l'acqua del lago essendo la stanza esattamente sotto il grande lago.
Un awelar con abiti neri è seduto su una sedia, sta fissando l'acqua attraverso il vetro, ma si volta verso i due quando entrano salutandoli rispettosamente.
Thorgrim spiega velocemente la situazione dell'avamposto e delle due guardie ed il Justicar non ci mette molto a preparare la sua sacca da viaggio per prepararsi a partire. Non resta che tornare da Lord Shediagath per approntare un viaggio per il Justicar ed il gioco è fatto.

I due quindi hanno terminato le loro commissioni e si riuniscono dunque al resto del gruppo che il giorno dopo si prepara a partire per Samnior.
Con il teletrasporto è una roba di pochi secondi, ed ecco il gruppo sbalzato dall'altra parte del mondo, a Kisif Samor. Dopo un breve momento di smarrimento dovuto al cambio di clima e di ambiente, il gruppo viene accompagnato nella grande sala dove si fa loro incontro una follettina con le vesti da Venerabile. Senza tanti complimenti Zak'vori espone il promblema dei malati a Linsey, la quale dice che se ne occuperanno loro ma dovranno comunque aspettare il ritorno della matriarca:

[23:39:29] <Linsey> "Allora le farò mandare un messaggio. Non si trova a Kisif Samor al momento."
[23:40:08] <Linsey> "Abbiamo avuto una vera e propria tragedia qualche mese fa. Una delle nostre città è stata corrotta dal potere caotico di Xtratos."
[23:40:48] <Linsey> "I rifugiati hanno trovato ospitalità qua a Kisif Samor, ma non è una situazione che può durare a lungo. la Matriarca sta lavorando da tempo alla purificazione della città."


Dopo alcune chiacchere scambiate con la venerabile siamo liberi di girare per Kisif Samor, in attesa che rientri la Matriarca, e decidiamo quindi di andare a cena in una locanda, dove Thorgrim chiede se ci sono librerie nelle vicinanze e si mangia una lauta cena a base di verdure.
Saluti, Munky
--
Se dio non avesse voluto che ci masturbassimo, ci avrebbe creato con le braccia più corte.
Nuovo Blog: http://andrea-alfa.blogspot.com

Return to “Squadra 4”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests