[Recap 15/07/2018] Incontro con una principessa

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

User avatar
TheMajinZenki
Postatore LV9
Posts: 378
Joined: 12.02.2003 23:26

[Recap 15/07/2018] Incontro con una principessa

Postby TheMajinZenki » 15.07.2018 19:44

25 Settembre, Prasia

Veniamo scortati alla guarnigione dei cavalieri della lancia d'argento, dove veniamo condotti tutti nella stessa cella, senza armi. Entra un Proctor insieme ad un cavaliere. Helek comincia a strepitare di essere liberato, ma il Proctor non sembra convinto della sua pantomima. Resosi conto della fede di Folko in Jalaum, il Proctor decide di chiedergli la sua versione dei fatti. Fortunatamente siamo piu` credibili di quell'imbecille e veniamo fatti uscire, mentre Helek viene arrestato.
Veniamo condotti dall'Arbitro, al quale diciamo quanto sappiamo. Terra` in considerazione quanto abbiamo detto, ma dubito riusciranno ad organizzarsi in tempo per fermare Malik durante lo scarico di contrabbando al molo.
Dopo questa perdita di tempo, torniamo al nostro piano precedente di andare a Torveius per portare il mythril al suo legittimo proprietario, Robert dei Magazzini Ippos. Il porto e` pieno di gente oggi. C'e` un anziano che urla qualcosa riguardo accettare la clemenza del Principe, che salvera` le nostre anime dalla miseria. Ignoriamo il "santone" e continuiamo verso il traghetto.
Mentre aspettiamo sulla banchina notiamo due personaggi alquanto fuori dal comune. Uno e` ammantato completamente in un grande pareo bianco, molto longilineo, forse e` una donna. L'altro e` un umano in grandissima forma fisica, forse un Loctar, con addosso un gilet che gli va molto stretto e dei pantaloni da marinaio bianchi mezzi bruciacchiati, alla cintola un fodero di fattura squisita laccato di azzurro, che stona con il suo aspetto trasandato. Ha la pelle leggermente scura e gli occhi a mandorla, mai visto qualcuno cosi` prima.
Simeetille riesce quasi a scatenare una rissa con il tipo, ma la figura ammantata di bianco riesce a calmare il suo grosso compagno, e ci chiede di scusare, con una voce molto flebile, i suoi modi. L'uomo (che a quanto pare si chiama Chikazu) si riferisce a lei come la "principessa".
Saliamo sul traghetto, mentre spero che Simeetille smetta di importunarli, e ci dirigiamo verso Torveius. La donna racconta che il suo regno e` una "terra di fiori e alberi e colori bellissimi, verso l'infinito", ma che ora e` "tinto di sangue". Quando Simeetille rivela di essere una maga, la donna dice di aver bisogno del suo aiuto.
Una volta scesi dal traghetto, i due individui si dirigono verso la Taverna del Guercio, una famosa taverna del molo. Chiede a Simeetille di incontrarla li` piu` tardi.
Dopo aver sbagliato strada almeno tre volte riusciamo ad arrivare ad un magazzino con un insegna che recita "Ippos - Metalli di Qualita` per Ogni Esigenza". Sono molto sorpresi che ci sia gente cosi` onesta da riportar loro i lingotti. Hoyor Iotogh ci offre 2 miria a testa come ricompensa e ci invita a pranzo alla Taverna del Guercio. Ci sediamo ad un tavolo, e notiamo la principessa e il suo custode piu` in la`, che parlano con un awelar. Il nano ordina pesce arrosto per tutti (e ci dice in confidenza che e` l'unico piatto che sanno fare bene). Il pesce e` effettivamente molto buono. Dopo il pranzo, Hoyor Iotogh ci ringrazia ancora e ci salutiamo.
Passiamo quindi al tavolo della principessa, Kikaze. Ci chiede di discutere in un posto piu` tranquillo. Andiamo in una squallida stanza della taverna, e la donna si toglie il suo manto bianco. E` una donna affascinante, dalla pelle bianchissima, forse e` il trucco. Capelli neri lunghissimi, raccolti in una complessa acconciatura piena di spille e pettini. Occhi verdi e aspetto regale. Mostra il medaglione che ha al collo, ha una gemme verde scura in mezzo, e implora l'aiuto di Simeetille in quanto maga. Dice che il gioiello le permette di parlare con suo fratello, ma ha perso il suo potere. Decidiamo di aiutarla e Simeetille... ricarica la gemma, o qualcosa del genere.
Simeetille perde le forze e viene adagiata sul letto, mentre la principessa parla (immagino) con suo fratello, in una lingua a noi straniera, finche` la gemma non sembra spegnersi nuovamente.
Le chiediamo cosa siano venuti a fare qui esattamente, e ci dice che stanno cercando aiuto contro un nemico crudele. Tira fuori una sorta di velo ricamato con una scena che rappresenta un cielo azzurro, un sole splendente, e una grande pianura coperta di risaie e frutteti, e in mezzo a tutto una citta` scintillante piena di guglie azzurre. Kikaze ci spiega che era il suo regno. il cielo azzurro benedetto dagli dei sorrideva loro, gli alberi davano loro sostentamento... finche` il Signore della Fame non li ha invasi. Ha conquistato le loro terre e il suo popolo vive ora in servitu`. Lei e suo fratello hanno giurato di fronte al Cielo Azzurro che libereranno il loro Regno.
Ci spiega che questo Signore della Fame e` un re guerriero di un popolo barbaro del deserto. Hanno sempre mostrato generosita` per la loro poverta`, ma li ha ripagati con la guerra. La sua terra si chiama "Aldalim", un regno di miseria e crudelta` lo definisce.
Majin Zenki

Return to “Squadra 1 - La Squadra Storica”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest