[Recap 19/3/2017] Per il quartiere degli eroi

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

User avatar
TheMajinZenki
Postatore LV9
Posts: 378
Joined: 12.02.2003 23:26

[Recap 19/3/2017] Per il quartiere degli eroi

Postby TheMajinZenki » 19.03.2017 19:55

3 Settembre, Fortezza Runtar

La porta a destra porta sul crocevia, quindi ora ci troviamo nel Quartiere degli Eroi.
Esploriamo meglio la sala. Tutte le poltrone sono marcate con un nome specifico; secondo Trax, ognuno qui aveva un ruolo. La grande piattaforma al centro ha un leggio ormai arrugginito; a terra, notiamo quatto fori disposti a rettangolo, probabilmente dove appoggiavano lo scrigno.
Ci sono due porte in questa sala. Accanto alla porta di sinistra vi e` una vecchia targa metallica con scritto "Gran Maestro". La porta sembra avere una serratura piuttosto complessa; l'altra porta invece non ha targhe ne` una serratura, semplicemente la maniglia.
Apriamo questa porta e veniamo avvolti da un odore di marcio. Avanziamo lungo il corridoio che ci si para davanti fino ad arrivare ad una sala con tre lunghe tavolate, con ossa e teschi ovunque. Ci sono strane strisce nere a terra, come se qualcosa fosse stato trascinato via. Ci sono due porte, una delle quali e` stata bloccata accatastando ogni sorta di oggetto.
Perlustriamo la stanza. Troviamo alcuni boccali di metallo che sembrano essere stati morsi da qualcosa con una grande bocca. Troviamo anche un anello d'argento con una pietra blu incastonata, e una spada corta leggermente ricurva che sembra essersi salvata per miracolo alle intemperie del tempo. Rrawia la prende, migliorando il proprio equipaggiamento.
Apriamo la porta semplice. Sembra condurre alla cucina. C'e` una botola, da cui fuoriesce una puzza di acido e uno strano ribollire; e una scala che scende ad un piano inferiore. La scala porta ad una stanza dal soffitto basso con molte botti, probabilmente una cantina. Notiamo due botti sfondate e qualcosa che riflette di rosso li` vicino, che sembra essere una melma.
Lasciamo perdere la cucina. Decidiamo di tornare alla porta del Gran Maestro e buttarla giu`, visto che non abbiamo la chiave. Dopo un po' di impegno, Trax la butta giu`. Dentro la stanza c'e` uno scrigno dorato, un tavolo con un libro, una piccola libreria con vecchi tomi e uno scaffale pieno di strani cimeli, tra cui un medaglione con un simbolo sacro di Basion, una medaglia con una incudine incisa sopra, un boccale con inciso sopra "non si vive solo di cio` che e` sacro", una vecchia trottola di metallo danneggiata, e l'insegna del clan Garthrak di Reor Taxia.
Diamo un occhiata al libro, che sembra essere un diario. E` lungo, ma leggiamo le ultime pagine, dove c'e` scritto che stavano organizzando un grande banchetto per festeggiare gli ultimi Eroi.
Perlustriamo meglio la stanza e notiamo un libro particolarmente consumato, un trattato di teologia di Basion che parla dei Cardini. Lo prendiamo e notiamo che alcune pagine sono marcate, sembrano passi di cosmologia particolarmente complicati... Speravo di trovarci una chiave dentro.
Mentre lo rimetto a posto, notiamo un anello con uno strano castone ornato, la lettera K dell'alfabeto Runtar.
Torniamo alla sala da pranzo e ci approntiamo ad aprire la porta barricata. Stando a Simeetille, oltre la porta c'e` una stanza non grande, con un cadavere dentro, e un pertugio che permette di andare oltre. Togliamo la barricata e apriamo la porta...
Troviamo la carcassa di una creatura animalesca dalle lunghe zanne, e un buco nel muro dal quale proviene un odore nauseabondo.
Majin Zenki

Return to “Squadra 1 - La Squadra Storica”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests