[Recap 23/09/2018] Un agente Onesto.

Discussioni inerenti la Squadra 1 (sq1). La Squadra Storica è composta in larga parte dai giocatori più anziani di VK.NET ed è quella che contribuisce maggiormente alla progressione della storia di Seràl.

Moderator: Ninja

User avatar
TheMajinZenki
Postatore LV9
Posts: 378
Joined: 12.02.2003 23:26

[Recap 23/09/2018] Un agente Onesto.

Postby TheMajinZenki » 23.09.2018 19:48

27 Settembre, Prasia

Torniamo alla nostra locanda al Quartiere Verde per leggere questo registro con calma. Ad un certo punto troviamo una transazione di otto mesi fa che sembra interessante:

"Arco, fatt. esotica, pezzo unico, 12M+s, Casa d'aste Birchaw"

Che sia il famoso arco di cui ci ha parlato Kikaze? Per ora e` il nostro unico indizio.
Dopo pranzo troviamo due altre transazioni interessanti:

"8x Lance da Parata, var., esotiche, origine ignota, orn., 19M+s, Tor 14-6"
"Lancia, pz. unico, fattura ecc., origine ignota, 6M, v. diretta"


La prima di sette mesi fa, la seconda di sei mesi fa.

28 Settembre, Prasia

Ci svegliamo il mattino dopo. Non siamo ancora sicurissimi su cosa fare.
Scendiamo per fare colazione. Gli Awelar stanno festeggiando la festa dell'autunno, tradizionale del loro popolo. Alcuni giovani elfi gettano qualcosa nel camino recitando una preghiera di qualche tipo, mentre gli altri annuiscono. C'e` anche una torta.
Un'elfa con simboli sacri di Basion (la sacerdotessa Lea) comincia a parlare a tutti in lingua Awelar, che Miri (la giovane elfa che lavora alla locanda) traduce per noi.
E` la preghiera rituale per benedire l'autunno, invocano Basion e la sua protezione su di essi, sui loro cari e sulla terra che lii ospita. Quello gettano nel fuoco e` l'effige di Fadeyn la distruttrice, la rovina del mondo, gettano la sua immagine affinche` l'ira divina la punisca e la riconduca nel pozzo eterno da cui e` fuggita.
La sacerdotessa passa tra i vari tavoli a salutare tutti, e viene anche da noi, chiedendoci se puo` unirsi a noi per qualche momento. Si presenta come Lea, serva di Basion. Combatte l'eresia di Fadeyn con tutta la sua forza. Dopo aver chiacchierato un po', ci salutiamo.
Decidiamo di andare da Antoine in gilda per vedere se puo` darci una mano ad interpretare i simboli nel registro. Antoine ce li legge chiaramente:

"Arco di fattura esotica, pezzo unico, spedito alla casa d'aste Birchaw per 12 miria"
"Otto lance da parata, assortite, esotiche, origine ignota, ornamentali, 19 miria, spedite a Torveius al 14-6" (al registro commerciale al porto possono dirci dov'e`)
"Lancia, pezzo unico, fattura eccellente, origine ignota, 6 miria, venduta direttamente"


La Casa d'Aste Birchaw e` al Quartiere Blu, ma non si entra senza invito o se non abbiamo qualcosa di importante da vendere.
Saliamo a trovare Li'qaj per informarla del nostro ritorno, e ad informarla di quel grosso troll che abbiamo visto, Urguruk.
Le chiediamo anche come entrare alla casa d'aste Birchaw. In teoria potrebbe anche farci entrare, ma le case d'aste non rivelano informazioni sui clienti... A meno di riempire le tasche giuste. L'agente della gilda alla case d'aste e` Josef Qawab, ha l'ufficio all'associazione dei mercanti in piazza, secondo piano, ufficio 65. Lui sapra` aiutarci.
Prima di andarcene, Li'qaj chi chiede di dire a sua figlia di farsi viva, e` un paio di giorni che non si vedono dopo un "piccolo screzio". Spera che a noi dara` ascolto, essendo suoi amici.
Andiamo a trovare Josef Qawab al suo ufficio. La targa legge: "Ill. Josef Kawab - Onesta Compagnia Commerciale Kawab". Ci apre una giovane donna con una lunga tunica tradizionale Kelliana. Ci presentiamo e chiediamo di parlare con l'Illustre, che ci riceve poco dopo nel suo Sobrio Studio. Josef, un uomo corpulento vestito di una ricca tunica bianca con ricami floreali, e` adagiato su grandi cuscini rossi.
Non ci giriamo intorno, e gli chiediamo a chi possiamo rivolgerci per sapere chi ha comprato l'arco da Birchaw. Ci dice che l'ideale e` mandare un intermediario a contrattare per questa informazione, e quale migliore intermediario di lui?
Ci sara` un asta domani, quindi potrebbe andarci in tale occasione. In genere queste informazioni si vendono fino a meta` del valore dell'oggetto venduto. Gli diciamo che siamo disposti a pagare fino a 3 miria per l'informazione. Se l'oggetto fosse invenduto, ce lo fara` sapere.
Paghiamo 3 miria (6 C a testa, mancano Sospel e Beornegar) a Samia (la sua assistente), la quale ci lascia una ricevuta (che ci permette un rimborso nel caso usi meno di quanto gli abbiamo lasciato) e ce ne andiamo.
E` mezzogiorno, la pioggerella continua incessante e fastidiosa.
Majin Zenki

Return to “Squadra 1 - La Squadra Storica”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests