Recap 432

Discussioni riguardanti la Squadra 8.

Moderator: Buzz Zeal The Power Lord

User avatar
Strix
OMG POSTATORE DEL 20°
Posts: 2073
Joined: 12.05.2003 22:05
Location: Genova

Recap 432

Postby Strix » 17.09.2017 17:35

Vocina siede annoiata alla sua scrivania.
Ha appena finito di bere una tazza fumante di chai latte (non ha idea di cosa sia ma è buono) e sta giocando a un giochino di Shezambook coi gattini, quando le arriva una notifica.
Vocina odia le notifiche.
D'altronde Vocina ogni cosa.

"Vostra eccellenza ricorda che questa settimana ha promesso di scrivere il Recap di Sq8?"
Sottili fili di fumo iniziano a sollevarsi dalle narici incorporee di Vocina fino a formare una vorticante e minacciosa nube temporalesca che prende a roteare nei pressi del soffitto, mentre fulmini iniziano a colpire sfortunate piante di ficus poste agli angoli della stanza.
Sulla schermata di Shezambook i gattini si nascondono terrorizzati e compare la scritta "ripeti livello?"

MA PORCO BASION!
Potremmo ipotizzare che la possente Vocina non ricordasse l'impegno preso. Nella sua mente visualizza il rammendatore di mutande e si ripromette di pestarlo come un tappetino
MA PORCO DENDOR!
Il concetto era già chiaro, ma va bene anche così.
MA POR...
VOCINA SI RASSEGNA E SI SCHIARISCE LA VOCE
NON È VERO!
Per favore???
GRUMPF!
EVVABENE!

Allora, pezzenti!
Vocina fa scorrere i Recap precedenti per raccapezzarsi, trovandoli scandalosamente carenti dal punto di vista sintattico e grammaticale

(No, scusate se mi permetto, io lo so di non essere istruito come gli elfi ma faccio del mio meglio. Insomma, almeno fino ai congiuntivi ci arriv...)

MA STAI ZITTO, RAMMENDATOREDIMUTANDE, CHE NON SEI CAPACE DI MANTENERE LO STESSO PERIODO VERBALE PER PIU' DI DUE PARAGRAFI!!!

(Her...)

Vocina fulmina il signor Kelensahe con un'occhiata carica di promesse di morte

SI CHIAMA RAMMENDAMUTANDE!

(HEY!)

Chiedo scusa, oh somma

Comunque!
Stando ai vaneggi di quel deficiente ZITTO O TI MENO!

(...)

La squadra di saltimbanchi aveva finito di raccontarsi scemenze e, mentre la svampita se ne andava a dormire, il rammendamutande e lo scappato di casa col fucile decidevano di andare a mignotte, vale a dire a far la cosa che riesce loro meglio: farsi alleggerire il portafogli come dei cretini.
Con sommo disappunto a loro si univa lo scemo nuovo, quello ossessionato dalle frecce e che fa in generale le cose senza accendere il cervello.
Probabilmente sperando di poterlo seminare per strada o buttarlo in un tombino o affogarlo al porto, con malincuore i due puttanieri professionisti si rassegnavano a portarselo appresso.
Arrivati al porto restavano interdetti nel non trovare al suo posto la signorina simpatica del tizio morto, quindi, per non dare troppo nell'occhio aspettandola impalata come dei tizi sospetti (quali in effetti sono abbondantemente) decidevano di andare a farsi una passeggiata, possibilmente senza farsi rapinare, raggirare, o mandare in rovina da procaci fanciulle ammiccanti (Auguri).

Gira che ti gira, a un certo punto, imboccato il classico vicolo mal illuminato, i nostri *vomita* si vedevano venire incontro un tizio intabarrato e gesticolante (ignaro del fatto d'essere sul punto di essere squartato, che qui sono tutti nervosetti).

"Finalmente vi ho trovati!!!"
Coro "CHI CAZZO SEI???"

Viene fuori che era il tizio ubriaco che qualche giorno prima il rammendamutande e lo scappato di casa avevano salvato da una rapina (del tutto accidentalmente) e che ora voleva sdebitarsi avvisandoli che il temutissimo ladro Kull (Temutissimo... con quel nome...) era sulle tracce di un gruppo di stranieri e che con quello li conveniva non avere a che fare.
Ringraziamenti, convenevoli, promesse di favori futuri e giri di birra e l'alcolizzato se ne tornava da dove era venuto, mentre i tre imbecilli rimanevano in mezzo al vicolo come, appunto, degli imbecilli.

"Mi sa che andare dalla Signorinasimpaticadeltiziomorto non è mica una bella idea"
"E mi sa anche a me"
"Però se torniamo in locanda adesso senza aver combinato niente siamo sospetti"
"Bordello?"
"BORDELLO!"
(Farò giustizia dicendo che lo scemo nuovo non era molto d'accordo, era però in netta minoranza e decisamente disarmato).

Rammendamutande e Scappatodicasa quindi fanno strada fino a una non rispettabile locanda (ufficiosamente detta bordello) della quale erano già diventati clienti abituali.
Li giunti la loro attenzione veniva attirata da un cappannello assiepato in un angolo della sala comune che risultava essere riunito per ammirare l'esibizione di una coppia di zoroin intenti a lanciarsi coltelli (vale a dire le normali cose che fanno gli zoroin).

Rammendamutande commentava con un "Meh, che palle" e si appartava al piano di sopra con una brunetta paffutella (a quanto pare il master ha deciso che le brunette paffutelle sono il suo tipo) mentre Scappatodicasa e Scemonuovo rimanevano ad ammirare la procace zoroin che continuava a fallire miseramente i suoi tentativi di uccidere il suo compagno (sostenendo che la cosa fosse voluta, ma tutti gli zoroin sono bugiardi).

Scappatodicasa, ansioso di poter seguire l'esempio di Rammendamutande e appartarsi con Ciro, la sua ragazza preferita (in realtà un travestito brasiliano) buttava lì:

"Oh, Scemonuovo! Potresti provarci con quella bellezza dalla pelle color della cenere" (ho abbellito un po)
E Scemonuovo chiosava "Ma no! Che dici! Come potrei? E se dovesse innamorarsi follemente di me? Se dovesse decidere di seguirci? Se dovesse chiedermi di sposarla? Se non dovesse piacere a Ign, l'elementale geloso con cui convivo?" (Qui invece sono stato piuttosto fedele alla versione originale)

Scappatodicasa si rendeva conto, una rivelazione tragica e scioccante, di aver detto una cavolata e di essere ora intrappolato in una conversazione che mai e poi mai avrebbe voluto affrontare.

"Beh, dai, se dovessimo parlare seriamente ti direi di non farlo, lasciarla perdere, ma tanto stiamo scherzando, VERO???"

FALSO!

Scemo nuovo prendeva fiato e proclamava "Affascinante signorina zoroin, posso offrire a voi e al vostro compagno un bicchiere di qualsiasi cosa non faccia schifo in questa locanda?"
Sullo sfondo l'oste, un veterano senza un occhio, pieno di cicatrici, con una gamba di legno e un uncino al posto di una mano, tirava fuori una motosega da sotto il bancone.
NON ME NE FREGA NIENTE SE A ELVETAR NON CI SONO LE MOTOSEGHE, VA BENE???

Inaspettatamente la signorina zoroin, dal nome impronunciabile ma molto simile al suono che fanno i gatti quando cercando di espellere una palletta di pelo, invece di piantare uno dei suoi coltelli in fronte a Scemonuovo (probabilmente perché non lo avrebbe colpito, visto lo scarso successo ottenuto fino a quel momento) accettava e nel farlo presentava la sua mancata vittima come suo fratello, anche lui con un nome felinamente musicale.

STACCO!

Nel frattempo Rammendamutante consegnava a un'allibita Paffutella il triplo della sua parcella, le diceva di andarsene a dormire e se la filava dalla finestra

E SI TORNA ALLA SCENA PRECENDENTE.

Dimostrando di non apprezzare la morte per avvelenamento, Pallettadipelo ordinava un bicchiere di vino rosato, mentre tutti gli altri provavano la proverbiale birra vomitevole della casa.
Scemonuovo, ansioso di piacere alla sedicenteletalefanciulla si faceva portare dei bicchieri vuoti, fregandosene delle norme igieniche che vietano il consumo di alimenti e bevande portate da casa nei locali pubblici, e vi versava dentro due generose porzioni del suo scialbo liquore di bacche fatto in casa, ottenendo un tiepido entusiasmo (zoroin educati! Ma dove andremo a finire).

Credendo suo dovere aiutare il compagno a concludere, con un astuto sotterfugio, Scappatodicasa indirizzava Fratellodipallettadipelo verso un'avvenente meretrice bionda (il cui vero nome era Armando), dopo di che, fiero di sé, si congedava per raggiungere Ciro.

Mai decisione fu più scriteriata e generosità peggio indirizzata, dal momento che, lasciato da solo (e della cosa ci sarebbe anche già stata avvisaglia) Scemonuovo dimostrava di avere il fascino di un ratto morto di lebbra da due settimane (NO, non è rilevante sapere se i ratti possono contrarre la lebbra!)
Nonostante l'inusuale educazione di Pallettadipelo, con una sola, studiata, frase ad effetto Scemonuovo riusciva a traformare il di lei blando interesse in intensa e stento trattenuta volontà omicida.

Ora, una persona mediamente intelligente, una con l'intelletto paragonabile a quello di una blatta morta, avrebbe fiutato il pericolo e, dopo essersi umilmente scusata, sarebbe battuta in ritirata.
NON LUI!
Non il nostro uomo (see, va beh, uomo... adesso...!).
Egli, dopo una prima esitazione e quello che pareva un accenno di frase di scuse diceva.

"Posso, se non vi arreca offesa, chiedervi se ho detto qualcosa di sbagliato?"
A questo punto i pochi avventori, nonostante l'ora tarda e la quantità di pessima birra ingurgitata (e in parte rigettata sulle assi del pavimento) riprendevano vigore e iniziavano a piazzare scommesse.

La risposta, più simile al suono gutturale e gorgogliante che può essere ascoltato provenire dalla gola di una tigre dai denti a sciabola alla quale è stata appena sottratta la cena, non bastava a inculcare un po' di buon senso nella scatola cranica di Scemonuovo, che insisteva:
"Vi ho offerto da bere, penso di meritare un po di cortesia"

In un ringhio Pallettadipelo replicava "MATUPENSICHEBASTINODUECHIACCHIEREEUNPODILIQUOREANNACQUATOPERCONVINCEREUNAADARTELA???"

Di tutto questo articolato periodo, pronunciato in un notevole ringhio modulato, solo "Liquore annacquato" riusciva a superare le pareti dell'encefalo di Scemonuovo, il quale, punto nel vivo del suo orgoglio professionale numero due (il numero due è diretto allo sprecare il sacrificio di poveri alberi nel tentativo di diventare ricchissimo spacciando riproduzioni tarocche di frecce zoroin, cosa che però sarebbe meglio non nominare in presenza della già abbastanza alterata Pallettadipelo) si inalberava pigolando:

"LIQUOREANNACCQUATO???"

STACCO!

Ritorniamo brevemente a Rammendamutande, intendo ad estorcere a due phelini alcolizzati e dediti al gioco d'azzardo (di certo la vergogna della loro colonia felina) informazioni sul ladro che pretende di essere preso sul serio pur chiamandosi Kull.

TORNIAM...

(No, un momento! Io non ci posso credere! Sono l'unico qui che pensa a lavorare e mi si liquida con un paio di righ...)

L'onnipotente vocina colpisce il signor Kelensahe con un argano idraulico per costruzioni edilizie

Dicevo:

TORNIAMO ALLA SCENA PRECEDENTE

Inconsapevole di stare per ricevere un coltello zoroin in fronte (rituale universalmente riconosciuto come attestazione di stima), Scemonuovo insisteva nel protestare le indubbie qualità del suo liquore di bacche annacquato e dichiarare la maleducazione e mancanza di tatto e sensibilità manifestate dalla signorina Pallettadipelo, la quale dimostrava di non apprezzare la cortesia, la galanteria, ecc, ecc, mentre le quotazioni di "Se ne torna a casa vivo" raggiungevano livelli prossimi all'economia di uno stato di medie dimensioni.

Di li a poco l'allibratore, costretto all'insolvenza dal verificarsi di un evento talmente improbabile da sfiorare il livello "Il mare prende fuoco dopo essere ghiacciato ad Agosto" veniva spalmato di pece e impanato di piume, mentre Scemonuovo tornava inspiegabilmente vivo in locanda (si narra che Pallettadipelo avesse valutato inaccettabile lordare le lame dei suoi coltelli immergendole in una tale sacca di rifiuti organici e si fosse quindi limitata a pronunciare la frase che, ritualmente, conclude le dispute tra la sua gente "Vah Ah-Fan 'Kul!")

Alla spicciolata i tre baldi puttanieri (di cui uno miseramente mancato ma fortunosamente vivo) facevano ritorno in locanda.
Prima di andare a dormire (anche se ormai era praticamente ora di colazione) riferiva ai compagni quanto saputo riguardo il temibile Kull (AH!) dai due gatti alcolizzati e mandava, tramite minore tirocinante, un biglietto a Signorinasimpaticadeltiziomorto.

"La mia ragazza e gelosa e mi sta attaccata ai C#####ni, quindi per un po' non ci potremo vedere!"

Secondo lui il messaggio era chiarissmo.

Imbecille!
PG che deve morire ufficiale di Sq8 (nonchè cronista non proprio volontario)

Akuman
Postatore LV8
Posts: 332
Joined: 23.06.2008 12:32

Re: Recap 432

Postby Akuman » 18.09.2017 16:54

:lol: :lol:

Tuttavia rimango mortalmente offeso dal fatto che le bellissime frasi da rimorchio di Fevril non siano state riportate adeguatamente.








Zoroin Puttane.
Asu sono Fedragon !

User avatar
Strix
OMG POSTATORE DEL 20°
Posts: 2073
Joined: 12.05.2003 22:05
Location: Genova

Re: Recap 432

Postby Strix » 30.09.2017 10:07

Guarda, puoi fare copia e incolla tu, che io dovrei avviare l'emulatore e non è proprio cosa da due minuti :p
PG che deve morire ufficiale di Sq8 (nonchè cronista non proprio volontario)


Return to “Squadra 8”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests