Recap 416

Discussioni riguardanti la Squadra 8.

Moderator: Buzz Zeal The Power Lord

User avatar
Strix
OMG POSTATORE DEL 20°
Posts: 2073
Joined: 12.05.2003 22:05
Location: Genova

Recap 416

Postby Strix » 11.12.2016 16:08

Essendo giunti alla conclusione che Potrek è persona losca (anche per i miei canoni, che sono piuttosto bassi), abbiamo deciso che che mi sarei dato malato, per aver l’occasione di seguirlo, una volta chiusa l’acciaieria.

Quando finalmente è uscito dal suo ufficio non era solo, ma accompagnato da due uomini che non avevo mai visto (devo ricordarmi di descriverli a Thor, potrebbe essere utile averne dei ritratti).
Li ho seguiti fino a una locanda piuttosto costosa e, visto che, per passare inosservato, mi ero agghindato nei miei migliori abiti da mendicante, non ho potuto fare altro che aspettarli fuori, osservandoli da una finestra.
Una volta dentro si sono uniti a un egban, con i quale sono rimasti per tutta la serata.
Erano troppo lontani dalla finestra perché riuscissi a capire cosa stavano dicendo ma dal loro modo di fare non sembrava trasparire nessun nervosismo, come invece mi sarei aspettato.

Quando finalmente hanno lasciato il locale, ho pensato fosse meglio seguire l egban, che pensavo fosse il tramite tra Potrek e la banda di ladri.
Questi però si è semplicemente diretto a un edificio di due piani, nel quale è entrato.
Essendo arrivato fino lì, e avendo pochissime speranze di riuscire a rintracciare Potrek e i suoi due compagni, ho quindi optato per andare fino in fondo e cercare di capire cosa centrasse quest’individuo con i furti.

L’unica finestra con la luce accesa era al secondo piano, quindi ho approfittato di una comoda grondaia per raggiungerla e mettermi in ascolto.
Purtroppo il forte vento che ci aveva disturbato la notte precedente aveva ripreso a soffiare, e gli scuri della finestra erano chiusi, quindi sono riuscito a cogliere solo alcuni frammenti di conversazione, nella quale si faceva tra l’altro cenno a qualcosa (o qualcuno) di importante che doveva sparire.
Dopo circa un’ora la luce si è spenta senza però che nessuno abbia lasciato la casa, quindi, dopo aver aspettato ancora un po, per sicurezza, ho lasciato la mia postazione per per raggiungere l’acciaieria, al cui esterno mi sono appostato, sperando di cogliere di sorpresa il mago zoroin, dal momento che ero piuttosto sicuro che si sarebbero fatti vivi per favorire del nuovo carico di metallo grezzo arrivato nel pomeriggio.
Quando è suonata la campagna dell’inizio del turno mattutino, però, non si era visto o sentito nessuno, quindi semplicemente me ne sono tornato in locanda, per aspettare il ritorno degli altri e raccontare loro quanto avevo visto e il poco che avevo sentito.

Dopo aver riferito il resoconto del mio pedinamento e aver ascoltato quello degli altri, mentre mangiavamo un boccone, ce ne siamo andati finalmente a riposare.
Peccato che dopo non più di due o tre ore siamo stati buttati giù dal letto dall’oste.
Potrek e il capoturno, molto agitati, erano venuti a cercarci (e vorrei davvero sorvolare sul fatto che il buon responsabile, al corrente della locanda in cui alloggiavamo, dal momento che glie lo avevamo riferito, abbia affermato che avevano passato le ultime ore a girare tutte le locande della città, per cercarci. Vorrei sorvolare, ma pare proprio che stesse cercando di perdere tempo).
Comunque, sono venuti a riferirci che il nostro così detto datore di lavoro, il signor Gromn, è scomparso.
Gli abbiamo fatto notare che non eravamo stati assunti per occuparci della sicurezza del signor Gromn, ma solamente per impedire furti nel magazzino dell’acciaierie e che il compenso pattuito era decisamente troppo esiguo perché ci potesse venire il ghiribizzo di andare a ficcarci nel regno oscuro per andare a cercarlo.
Potrek ha minacciato di non pagarci quanto ci spettava per il lavoro già fatto.
Gli ho ricordato che si trattava solo di 4 corone (da dividere in cinque) e che per una cifra simile non vale davvero la pena di rischiare la pelle.
Lui ha sostenuto di non potersi impegnare a pagarci di più senza il consenso del principale, io ho fatto finta di non ricordare che non aveva chiesto il permesso a nessuno, quando abbiamo contrattato per l’aumento nel compenso (ah, già, le 4 corone che non dovrebbero pagarci, sono frutto di contrattazione. Non c’è da stupirsi che quattro gruppi li abbiano mandati a zappare, prima di noi).
Li abbiamo congedati invitandoli a rivolgersi alla guardia cittadina.

Ovviamente, appena il buon Potrek, imprecando e minacciandoci, si è tolto dalle scatole (con il capoturno che cercava di scusarsi per il suo comportamento, poveraccio), abbiamo iniziato a studiare un modo per liberare il nostro trichissimo datore di lavoro (che dovrà pagarci MOLTO di più).

Come sono caduto in basso!
PG che deve morire ufficiale di Sq8 (nonchè cronista non proprio volontario)

Return to “Squadra 8”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests