Recap 413

Discussioni riguardanti la Squadra 8.

Moderator: Buzz Zeal The Power Lord

User avatar
Strix
OMG POSTATORE DEL 20°
Posts: 2073
Joined: 12.05.2003 22:05
Location: Genova

Recap 413

Postby Strix » 10.10.2016 9:01

Alla fine abbiamo deciso di fare insieme un giro delle locande.
Per prima cosa siamo stati al Grande Oceano (la locanda dove alloggia la carovana con la quale abbiamo viaggiato), dove il ragazzo che serviva al banco ci ha confermato che i Buongustai e Le Lame Fredde sono clienti abituali, in particolar modo i primi che sembrano frequentare i tavoli della locanda quasi quotidianamente.
Ragazzo molto simpatico, non ci ha fatto pagare.
O meglio: non ha fatto pagare Anaden ma, dal momento che offriva lei... diciamo che non ci siamo attardati abbastanza a lungo perché capisse l'equivoco e potesse rimangiarsi la propria galanteria (la ragazza ha del potenziale. Un po acerbo ma c'è. Potrei provare a istruirla un pochino nella nobile arte di sfruttare la dabbenaggine altrui ma temo possa uccidermi... meglio rifletterci bene...)
Prima di togliere signorilmente le tende, però, ho fatto in tempo a captare una conversazione tra un paio di awelar che avevano fatto parte della carovana.
Pare che il capo carovaniere sia stato trovato morto in un vicolo, probabilmente aggredito e rapinato durante la notte.
Jos ed io però non abbiamo potuto fare a meno di fare il collegamento con quanto Jos aveva visto, durante il viaggio, ne abbiamo quindi parlato con Den e abbiamo convenuto che era meglio informare le forze dell'ordine della cosa.
La ragazza e il fuciliere quindi si sono recati alla guarnigione della guardia cittadina mentre Koy ed io, prudentemente, li aspettavamo in una locanda vicina (un po troppo frequentata da soldati e guardie, per i nostri gusti ma, ehi, non abbiamo ancora fatto nulla di illegale!)

In serata siamo tornati al Grande Oceano dove sono riuscito a parlare con il capo dei Buongustai (che manco a dirlo, si stavano rimpinzando), scoprendo che avevano rinunciato all'incarico non per una questione di rischi ma in quanto il committente si era rifiutato di pagare per i loro spuntini notturni (sia reso noto che sono riuscito a non rider loro in faccia).
L'unica informazione utile ottenuta da questi ingordi ed improbabili avventurieri è stata che durante il loro periodo di guardia hanno sventato un tentativo di intrusione e hanno potuto descrivere due individui agili e di corporatura esile.
Zoroin forse?
Poco dopo essere tornato al nostro tavolo, dove stavamo consumando il più economico dei pasti che le cucine potevano provvedere (il cui costo corrispondeva a quanto paghiamo per vitto e alloggio, per due giorni, alla locanda del Guercio), abbiamo visto entrare un pittoresco gruppo di avventurieri dai capelli, gli abiti e persino i foderi delle armi di un candido bianco.
Le Lame Fredde, a quanto pare.
Non fidandomi a mettere alla prova nuovamente la mia impassibilità davanti al loro modo di presentarsi ho lasciato che fosse 'Den a parlare con loro.

Dapprima diffidenti, dopo aver appreso dalla ragazza che eravamo i nuovi incaricati della sorveglianza delle acciaierie le hanno raccomandato di stare attenti, dal momento che anche loro non avevano lasciato il lavoro per timore del pericolo ma perché avevano incontrato difficoltà a farsi pagare dal momento che il committente sosteneva fossero avvenuti furti durante la loro guardia anche se a loro non risultava che nessuno fosse entrato nell'officina.
Forse dovremmo provare a parlare con qualche operaio, perché se il non pagare il lavoro è un'abitudine, i furti potrebbero essere una specie di compensazione da parte di qualche dipendente scontento.
PG che deve morire ufficiale di Sq8 (nonchè cronista non proprio volontario)

Return to “Squadra 8”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests