Una nuova giornata al Cinghiale Infuriato

Benvenuto alla Locanda del Cinghiale Infuriato, esausto viandante. Fermati da noi per bere un boccale di birra, a fare due chiacchiere sulla guerra in corso e a gareggiare con Ralee Jahen, il nostro campione di Sareb! Non sai giocare a Sareb? Possiamo insegnartelo noi!

Moderator: Asuryan

User avatar
Nadia
Fredda Assassina Calcolatrice
Posts: 774
Joined: 27.01.2002 1:00
Location: Gaeta quando gioco e Roma quando studio

Postby Nadia » 15.06.2003 11:58

Presa e messa da parte Nadia era stata un'altra volta fraintesa...quel sergente non aveva un minimo di cervello per capire cosa stesse cercando di fare:l'uomo preso della rabbia avrebbe potuto sfoderare l'arma e aggredito qualcuno...il che avrebbe portato un bel po' di scompiglio ed almeno un morto! :-?
Beh,tanto valeva rimanere lì e attendere...le venne in mente che l'uomo di certo si doveva essere sbarazzato dell'arma del delitto,forse gettandola da qualche parte...
Si affacciò alla finestra e si sforzò di trovare qualche particolare che potesse aiutarla,poi diede anche una attenta occhiata alla stanza e...
"Ehi,ma che fine ha fatto la mia TIBIA?????
TU...brutto scimmione di un LOCTAAAAR!!!Rimettila a postoooOOOOO!!!!"
*Meow*

User avatar
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Posts: 1633
Joined: 30.07.2001 1:00
Location: Ulthuan
Contact:

Postby Asuryan » 17.06.2003 11:48

Nadia iniziò a perquisire la stanza.
In un angolo, un bacile era pieno d'acqua per metà, parte dell'acqua era sparsa disordinatamente per terra, ma le assi fortunatamente essendo laccate non stavano rovinandosi.
Sotto il letto, Nadia trovò alcune pagine manoscritte, strappate in più punti e che presentavano segni di accartocciamento; con un esame più accurato scoprì che si trattava di una sceneggiatura teatrale. A margine del testo c'erano segni poco chiarificanti, come punti esclamativi, interrogativi, croci, cerchiature, e frecce. Forse correzioni o commenti?
Non c'era invece nulla fuori dalla finestra, a terra.

L'arbitro si avvicinò alla persona che il sergente stava indicandogli:
"Quello è il principale sospetto del crimine, o Arbitro."
"Ditemi esattamente quello che avete visto e le prove che avete raccolto. Voglio anche vedere il corpo, prima di iniziare a porre le domande, e la stanza di questa persona. Spero che nessuno abbia toccato il cadavere, nè la stanza, prima del mio arrivo."
Parlava in tono efficiente. Il sergente si schiarì la gola e disse "Ebbene, non sono stato io il primo a scoprire il corpo. I primi a vederlo però sono state queste persone - indicò il gruppetto di avventurieri - e uno di loro ha perfino prelevato dei pezzi dal corpo!" completò con tono sfumato di disgusto.
Il sacerdote di Shezam non sembrò colpito. Si limitò a dire "Si assicuri allora che nessuno tocchi il corpo nè la stanza (tra poco verrò a dare un'occhiata), mentre io domando a queste persone che cosa hanno visto esattamente."
Dopo una breve preghiera al suo dio, in seguito alla quale il suo simbolo sacro a forma di fulmine iniziò a brillare di una luminosità soffusa, si rivolse con aria seria verso gli avventurieri.
"Chi ha visto per primo il corpo?"
"Chi lo ha toccato, e perchè?"
"Sul luogo dell'assassinio avete visto voi l'arma che può esser stata usata per commettere il crimine? Avete un'idea di cosa possa essere?"

Nel frattempo il sergente saliva le scale: Nadia aveva ormai finito di perquisire la stanza e lo sentì con largo anticipo.
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Valiant Knights Editor

--
Althea Ceridwen - Tenente Maggiore, Forze Speciali del Regno di Aaram - Istruttrice dell'Ordine Cavalleresco dell'Aquila.
Kitiara l'Invincibile - Eroina del Regno di Aaram - Demone Servitore di Uuri.

User avatar
Wu
Postatore LV9
Posts: 466
Joined: 01.08.2001 1:00
Contact:

Postby Wu » 17.06.2003 15:37

"Allora la prima persona a trovare il corpo e' stata le signorina li'" Rispose Ra indicano la cameriera. "Per quanto rigurada il corpo in se e per se che io sappia non e' stato toccato, l'elfo qui ha raccolto l'occhio sinistro dell'uomo che, presumo, era stato strappato durante l'assalto, la sua motivazione e' che ha chiesto al guaritore eccelso qui presente di fare una divinazione sulle ultime cose viste dalla vittima. Per quanto riguarda l'arma del delitto, non l'abbiamo trovata, pero' sospettiamo che possa essere un pugnale o altro oggetto di piccole dimensioni atto a colpire di punta."

User avatar
Nadia
Fredda Assassina Calcolatrice
Posts: 774
Joined: 27.01.2002 1:00
Location: Gaeta quando gioco e Roma quando studio

Postby Nadia » 20.06.2003 21:00

La giovane ladra reagì prontamente al rumore provocato dall'armatura e dagli stivali sulle scale,sintomo che qualcuno si stava avvicinando.Mise i fogli che aveva trovato al loro posto e si diresse con naturalezza e non curanza verso il corridoio.
Una volta fuori aspettò l'arrivo del sergente,che ormai aveva intravisto,appoggiandosi tranquillamente al muro appena fuori la stanza.
"Certo che potevate lasciare qualcuno di guardia qui alla stanza...se quell'uomo avevesse avuto un complice avremo potuto dire addio a delle possibili prove!"disse con una nota di rimprovero al sergente.
"Ehi,ma che fine ha fatto la mia TIBIA?????

TU...brutto scimmione di un LOCTAAAAR!!!Rimettila a postoooOOOOO!!!!"

*Meow*

User avatar
Teclis
Postatore LV10
Posts: 501
Joined: 17.03.2002 23:44
Location: Viareggio
Contact:

Postby Teclis » 21.06.2003 19:15

"In poche parole, sì... ma per la divinazione dovreste sentire il sacerdote di marel stesso, nessuno meglio di lui può dirvi i dettagli"
I cried tears of love as I, with sharp things, sacrificed that which was the first part of my joy, my brother.

Caine, the first

User avatar
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Posts: 1633
Joined: 30.07.2001 1:00
Location: Ulthuan
Contact:

Postby Asuryan » 24.06.2003 23:11

Il sacerdote di Shezam si voltò verso la cameriera, e con poche domande secche, veloci e precise, in tono distaccato, iniziò a raccogliere le informazioni che gli servivano.
In che posizione aveva trovato il corpo.
Se lo aveva toccato.
Se aveva notato qualcosa di strano: tracce, impronte, passi in allontanamento.
La cameriera risposte come poteva al sacerdote: nei suoi occhi si mescolavano timore reverenziale e paura di dire la cosa sbagliata. Cercava di ricordarsi ogni minimo dettaglio, nella paura di omettere qualcosa e di mentire contro la sua volontà, terrorizzata dalla prospettiva di poter essere considerata complice e colpevole. Nonostante fosse così chiaramente agitata, rispose al sacerdote al meglio che poteva.

Il sacerdote di Shezam solo al termine tornò a voltarsi verso il gruppo di avventurieri.
"Perchè avete raccolto l'occhio dalla sua posizione?"
"Perchè, inoltre, vi siete preoccupati di richiedere una divinazione per la vittima? La conoscevate?"

L'uomo chiamato Miles si stringeva la testa tra le mani e fissava il sacerdote di Shezam come se si fosse trattato di un fantasma. Si riscosse solo quando una voce trionfante si fece sentire dalla rampa di scale: era il sergente, con in mano le pagine manoscritte e accartocciate che Nadia poco prima aveva trovato.
"Qui c'è qualcosa che potrà aiutare le indagini, o Arbitro."
Gli occhi di Miles diedero un bagliore sorpreso e confuso, nel vedere quelle pagine tra le mani del sergente.
"E quelle cosa c'entrano?" mormorò.
Il sacerdote di Shezam non commentò il ritrovamento: aspettava ancora le risposte degli avventurieri.

Kitiara si portò senza parere alle spalle degli altri avventurieri e mormorò, a voce tanto bassa da essere quasi impercettibile, coprendosi la bocca con la mano fingendo di sfiorarsi il naso:
"Kivran dice che quell'uomo stava cercando di scappare dalla finestra."
Per un istante il sacerdote di Shezam la guardò, con chiara disapprovazione, ma non disse nulla.
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Valiant Knights Editor

--
Althea Ceridwen - Tenente Maggiore, Forze Speciali del Regno di Aaram - Istruttrice dell'Ordine Cavalleresco dell'Aquila.
Kitiara l'Invincibile - Eroina del Regno di Aaram - Demone Servitore di Uuri.

User avatar
Nadia
Fredda Assassina Calcolatrice
Posts: 774
Joined: 27.01.2002 1:00
Location: Gaeta quando gioco e Roma quando studio

Postby Nadia » 01.07.2003 17:29

"Mi scusi sommo Arbitro,ma non mi sembra peccato mostrarsi gentili nei confronti di un individuo,anche se morto...anzi soprattutto perchè è morto!E comunque no,non lo conoscevamo anche se era alloggiato qui."
Nadia proprio non riusciva a sopportare l'arroganza e la continua ostentazione di 'potere' da parte del sacerdote,il tutto unito a quel fare rapido e doloroso che li accomunava tutti...tutti uguali...ogni volta che ha a che fare con loro e con la definita idea di giustizia che hanno,il suo animo si turbava e una bruciante emozione le saliva dal petto e le colorava il viso con tinte cremisi.Una sola parola:insopportabili,seguita da tante altre che delineavano meglio altre sfumature...
Comunque doveva ammettere che il loro compito lo svolgevano bene(anche se troppo severamente),e che senza di loro sarebbe stato molto più difficile mantenere una parvenza di ordine nella società...bah,li odia come si odiano le tante cose da cui si dipende e di cui non si puo' fare a meno!Li odia come si puo' odiare la morte...(riferimenti a fatti o persone realmente esistenti sono stati puramente casuali! :( :( :( )
"Ehi,ma che fine ha fatto la mia TIBIA?????

TU...brutto scimmione di un LOCTAAAAR!!!Rimettila a postoooOOOOO!!!!"

*Meow*

User avatar
Arlequin
Mr. Incoerenza
Posts: 1356
Joined: 21.09.2002 16:06
Location: Vicenza
Contact:

Postby Arlequin » 01.07.2003 22:22

"motivi? che diavolo di motivi dobbiamo avere? sei cieco? c'è un morto di sopra..." una breve pausa poi il loctar continuò "vuoi la verità? ha disturbato il mio pranzo! stai sicuro che appena troviamo il colpevole..." guardando l'uomo "...gli stacco la testa dal collo, in quanto ai miei amici...probabilmente hanno motivi più nobili dei miei...se ora sei soddisfatto parla! che sinceramente, cominci ad annoiarmi con le tue domande.." fini Arlequin oramai di malumore... :o
"..leena hai un dolcetto?..." - Ex-schiavo Pawyn Arlequin

"presto..molto presto..il dolore sarà solo un ricordo.." esclamò l'uomo con il bisturi, sorridendo.. - Dottor Elra Qualamara

"io sono vostro amico.." - Vermo Lanax

User avatar
Teclis
Postatore LV10
Posts: 501
Joined: 17.03.2002 23:44
Location: Viareggio
Contact:

Postby Teclis » 02.07.2003 15:21

"arle... calmo..."
Poi si gira verso il sacerdote: "l'occhio è servito per la divinazione, chi meglio della vittima stessa si può avere come testimone? i suoi occhi hanno visto, e con la divinazione sappiamo cosa... Per l'altra domanda, hanno già risposto i miei compagni, non lo conoscevamo... per il motivo? boh... altruismo? voler aiutare la giustizia? non saprei dirle di preciso, ne mi sento così superbo da dire con certezza che l'ho fatto per i motivi sopra citati. Cmq, stia attento, quet'uomo, prima di entrare a prenderlo, stava cercando di scappare dalla finestra (e potrebbe riprovarci) ed ha cercato in tutti i modi di andar via prima del suo arrivo... non volgio dire che E' il colpevole, ma che non ha la coscenza a posto è palese... ha altre domande da porci?"
I cried tears of love as I, with sharp things, sacrificed that which was the first part of my joy, my brother.



Caine, the first

User avatar
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Posts: 1633
Joined: 30.07.2001 1:00
Location: Ulthuan
Contact:

Postby Asuryan » 14.07.2003 23:27

L'arbitro rispose con voce calma e controllata a Nadia.
"Non era una critica la mia: mi guardo bene dall'esprimere le mie opinioni personali, non hanno a che vedere con il crimine. Era solo una richiesta di informazioni: non tutti avrebbero speso il loro tempo per una persona che non conoscono, in un crimine che non li vede coinvolti."
Il sacerdote annuì verso Ellenor. "Esatto, la testimonianza della vittima stessa può essere estremamente utile. Sono stupito dal tuo coraggio, pochissimi sono coloro che prenderebbero in mano pezzi di persone con così poca esitazione. Non ho per il momento altre domande per voi..."
Si voltò verso Miles e disse, semplicemente.
"Sono state le tue mani ad uccidere..."
"N..NO!" disse l'uomo e scattò in piedi in preda al terrore, alla rabbia ed al panico "Non chiederlo, non frugarmi nella mente tu e tutte quelle magie che usate voi arbitri! Non ha senso nascondere la verità... l'ho ucciso! L'ho ucciso e ora prima di finire in prigione ammazzerò ANCHE TE!"
Scattò in piedi e si avventò verso Ellenor come una furia: il mago elfo si ritrovò spalle a terra, con le mani dell'accusato strette attorno al collo sottile come una morsa che lo soffocavano, e fissò gli occhi dell'uomo... gli occhi iniettati di sangue, spalancati, gli occhi di un pazzo.
Gli avventurieri dopo il primo istante di sorpresa...
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Valiant Knights Editor

--
Althea Ceridwen - Tenente Maggiore, Forze Speciali del Regno di Aaram - Istruttrice dell'Ordine Cavalleresco dell'Aquila.
Kitiara l'Invincibile - Eroina del Regno di Aaram - Demone Servitore di Uuri.

User avatar
Wu
Postatore LV9
Posts: 466
Joined: 01.08.2001 1:00
Contact:

Postby Wu » 15.07.2003 0:26

"Crescent Beam!" un potente fascio di luce colpi in pieno il folle bardo, ferendolo pesantemente.
"Ellenor tutto bene?" disse Ra precipitandosi verso l'elfo. Lanciando un'occhiata furtiva al bardo folle penso'"Oddio... spero di non averlo ammazzato.... Non ho usato il massimo della potenza... non avrei fatto a tempo..." volse uno sguardo quasi terrorizato al Giudice "Non voglio essere condananta per stregoneria maligna.... Aiutooooo" riprendendo la calma si accerto' che Ellenor potesse respirare liberamente, dopo di checerco' di capire in che condizioni fosse il folle ...

User avatar
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Posts: 1633
Joined: 30.07.2001 1:00
Location: Ulthuan
Contact:

Postby Asuryan » 15.07.2003 11:18

L'uomo, colpito da un raggio di luce dal terribile calore, era caduto a terra stringendosi il fianco sinistro: l'odore di carne bruciata si spandeva per la stanza... e un mormorio inquieto percorreva le persone radunate dalle guardie...

Kitiara aveva valutato le azioni di Ra e si era mossa di conseguenza. Un *CLANG* si sincronizzò quasi alla perfezione con l'incantesimo di danni diretti di Ra... assieme ad una imprecazione soffocata ed a un gemito di dolore.
Kitiara era dietro il sergente, gli aveva afferrato il polso torcendolo, per costringerlo a gettare a terra l'arma... che era stata a meno di un metro dalla testa di Ra Sunshine.

L'arbitro inarcò un sopracciglio con aria di riprovazione: capitava che i criminali decidessero di sfuggire alla loro pena con azioni violente ma molto più di rado capitava che un sergente dell'esercito Aaramiano decidesse di prendere azioni così insensate.
O potevano avere un senso?

Miles, contorcendosi a terra, ancora sputava insulti verso Ellenor, con voce rauca e occhi carichi di odio.
"E' colpa tua... sudicio elfo... le tue insinuazioni... le tue domande... perchè non ti sei fatto gli affari tuoi? ...cosa vuoi da me? ... se non ci foste stati tu e quel maledetto falco..."
Il sergente invece teneva gli occhi bassi, imbarazzato, e borbottò qualcosa riguardo "un eccesso di reazione" da parte del bardo... stregoneria malvagia... "dovevo fermarla, è vietato dalla legge questo genere di incantesimi, poteva ucciderlo".
Asuryan
VK.NET Senior Game Master
Valiant Knights Editor

--
Althea Ceridwen - Tenente Maggiore, Forze Speciali del Regno di Aaram - Istruttrice dell'Ordine Cavalleresco dell'Aquila.
Kitiara l'Invincibile - Eroina del Regno di Aaram - Demone Servitore di Uuri.

User avatar
Korhalias
Il Signor Porno
Posts: 1645
Joined: 08.10.2001 1:00
Location: Brescia

Postby Korhalias » 15.07.2003 11:57

Korhalias non era salito ai piani superiori e non aveva ancora aperto bocca dall'arrivo del sergente nella locanda.
Non voleva rischiare di dire cose sbagliate e quindi preferì cercare di avere chiara la situazione di quel che era successo prima di farsi un'opinione.
L'arrivo dell'Arbitro e le sue rapide indagini l'avevano aiutato a chiarire meglio quel che era successo, ma lo scatto d'ira dell'uomo verso Ellenor lo confusero più di prima.
Prima ancora che potesse avvicinarsi all'uomo per trascinarlo via dal suo amico vide un raggio di luce davanti ai suoi occhi e riconobbe immediatamente uno degli incantesimi preferiti da Ra; certo che il suo intervento non sarebbe più stato necessario, attese che gli occhi si abituarono di nuovo alla luminosità della stanza e, come si aspettava, Ellenor si stava massaggiando il collo, libero dalla stretta di Miles che, invece, si contorceva a terra dal dolore.
Oltre a lui notò che anche il sergente si stava lamentando per il dolore e fu allora che notò la figura di Kitiara troneggiare dietro al soldato Aaramiano mentre gli teneva il braccio pronto a colpire.
Sussurrò a Ra :: Sempre così impulsiva, eh? Ringrazia Kitiara o quello non te l'avrebbe fatta passare liscia...sembra nervosetto.. ::

User avatar
Teclis
Postatore LV10
Posts: 501
Joined: 17.03.2002 23:44
Location: Viareggio
Contact:

Postby Teclis » 15.07.2003 11:58

Dopo essersi ripreso e dopo essersi massaggiato il collo, si accorge dell'ennesimo gesto impulsivo di ra.
sempre la solita impulsiva...
Dopo un breve scambio di pensieri tra sé e sé, si rivolge all'amica e all'arbitro: "grazie ra... Arbitro... la veda così... lui non è morto... e se la mia amica non avesse fatto così, sarei potuto morire io... anche se sicuramente mi sarei difeso e non sarebbe piaciuto al signor miles..."
Poi, rivolto a miles: "Insultami pure, sfoga la tua rabbia su die me, non ti tramuterò in uno scarafaggio per questo, ma non accusare me delle tue disgrazie... accusa te stesso che invece di risolvere la cosa con la parola, hai usato la violenza... a questo punto illuminaci del movente, e ti dirò come avresti potuto fare..."
I cried tears of love as I, with sharp things, sacrificed that which was the first part of my joy, my brother.



Caine, the first

User avatar
Arlequin
Mr. Incoerenza
Posts: 1356
Joined: 21.09.2002 16:06
Location: Vicenza
Contact:

Postby Arlequin » 15.07.2003 17:26

"o certo LUI non farà niente...in quanto a me.." :o il braccio dell'uomo fece una brutta piega dietro alla sua schiena, spinto dalla presa del loctar...
il rumore delle articolazioni che stavano per rompersi, era soffocato dall'urlo dell'uomo *aaaaaagtyaaaaa*, l'unica cosa che fermo Arlequin dal rompere una spalla all'odiato omuncolo era l'approvazione dei suoi compagni e solo quello lo spinse a dire"bene..ora allento un pò la presa, stà a te decidere se vuoi il tuo braccio ancora intero o se lo vuoi cercare nell'immondizia..PARLA!" la testa del loctar si girò fino a trovarsi in linea con quella del sergente..."in quanto a te.." lanciandoli uno sguardo di puro odio...
"..leena hai un dolcetto?..." - Ex-schiavo Pawyn Arlequin



"presto..molto presto..il dolore sarà solo un ricordo.." esclamò l'uomo con il bisturi, sorridendo.. - Dottor Elra Qualamara



"io sono vostro amico.." - Vermo Lanax


Return to “La Locanda del Cinghiale Infuriato”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest