Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Discussioni inerenti la squadra 5.

Moderator: Asuryan

User avatar
Arlequin
Mr. Incoerenza
Posts: 1356
Joined: 21.09.2002 16:06
Location: Vicenza
Contact:

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Arlequin » 03.08.2011 19:07

Se posso. Il fatto che sia un abito da donna conta poco. Con abilità sarto si può modificare, tanto il vestito è incantabile in se per il materiale non per la forma..per assurdo se lo facciamo a pezzi e ci ricaviamo dei fazzoletti per il naso, dovrebbe restare, secondo logica, incantabile.
"..leena hai un dolcetto?..." - Ex-schiavo Pawyn Arlequin

"presto..molto presto..il dolore sarà solo un ricordo.." esclamò l'uomo con il bisturi, sorridendo.. - Dottor Elra Qualamara

"io sono vostro amico.." - Vermo Lanax

User avatar
Korhalias
Il Signor Porno
Posts: 1645
Joined: 08.10.2001 1:00
Location: Brescia

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Korhalias » 24.09.2011 12:44

M'è venuta in mente una cosa per il becco della piovra di Llafe, ma principalmente c'è bisogno dell'approvazione di Yann (oltre che quella di Asu, ovviamente).
Data la forma del becco e il consiglio di non spaccarlo per non perdere la sua robustezza, l'ideale sarebbe montarlo per utilizzarlo come corazza per creature a quattro zampe.
Image
Image

Visto il numero di pezzi che lo compongono, si potrebbe fare qualcosa di buono per Witta o anche per Krieger, anche se lui mi sembra meno entusiasta all'idea di essere corazzato.

Per Witta, invece, avere una corazza leggera e con molte articolazioni come il becco può darle una facilità di movimenti e una protezione piuttosto buona.
Fisicamente si potrebbe usare il becco appuntito come 'rostro' da piazzarle sopra il muso con cui può agganciare il nemico e poi sbranarlo tenendolo fermo, causando danno in più.
Magicamente, invece, si potrebbe sfruttare un aspetto delicato del becco: il suo legame con Llafe.
Senza spingersi troppo oltre l'incantamento (che potrebbe dare problemi), si potrebbe incantare l'armatura con qualche tipo di Controllo che dia a Witta la possibilità di resistere alle situazioni più caotiche, anche in battaglia, rimanendo concentrata sul suo obiettivo.
Un'alternativa a Controllo (che non si sa mai quali risvolti possa avere in combinazione con il legame con Llafe) può essere qualcosa tipo Protezione + Es Intelligenti (che è la cosa più vicina a Mente che c'è) che dovrebbe poter dare un forte bonus a Volontà, così da mantenere la calma e il sangue freddo in combattimento.

Utilizzare magia Divina può essere rischioso perchè se in contrapposizione con Llafe (quindi ogni dio buono) potrebbe andare a cozzare con l'aspetto divino del Becco e quindi fare danni. L'ideale sarebbe usare Alterazione dell'Anima o Potenziamento.
Un'altra alternativa è sfruttare la magia divina chiedendo a qualche Sciamano Loctar dell'orda di Llafe, così da avere l'armatura costruita senza scontri magici in modo da avere qualcosa completamente indirizzato alla lucidità in combattimento e all'obbedienza degli ordini impartiti dal proprio capo, però qui la scelta è di Yann...immagino che sia piuttosto delicata come questione.

Ovviamente questa è una proposta, ma ho pensato che non è detto che l'aspetto "malvagio" del becco sia da allontanare a priori. Sfruttato nel modo giusto può tornare a nostro vantaggio, un po' come i Loctar di Skamult :)

User avatar
To
Maestria in Recap (200%)
Posts: 259
Joined: 30.09.2003 21:45
Location: sotto la doccia
Contact:

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby To » 02.10.2011 15:41

I miei pensieri sparsi sull'armatura incantata per Witta:
innanzitutto, l'idea mi piace un sacco, ma non escluderei a priori la possibilità di farci altro, se viene in mente qualcosa di più utile. Al momento Witta un'armatura, anche se di pelle, ce l'ha già... pensiamoci (o meglio, pensateci, visto che per questo genere di cose ho la fantasia di un lamellobranco :D).

Per quanto riguarda un incantamento arcano che le dia la possibilità di restare più "lucida" in combattimento, non ho niente in contrario in linea di principio, anche se bisogna vedere un attimo cosa significa "più lucida" o "mantenere la calma"... se si tratta di qualcosa che le permette di resistere più facilmente a tentativi di controllo, o panico, o quant'altro, d'accordo; se si tratta di qualcosa che la rende più obbediente, più un "utensile", la cosa mi piace già di meno... se avessimo voluto, avremmo potuto addestrarla ad essere così: era molto meno cazzara quando l'ho comprata, l'abbiamo rovinata col tempo :P e a me francamente piace di più così. Se in battaglia vuole disobbedire a un ordine, fare di testa sua, che lo faccia, come può farlo chiunque di noi.

Per quanto riguarda un incantamento divino legato a Llafe, beh... anche no, dai :D sarebbe sicuramente qualcosa che la rende più simile all'idea che un llafiano può avere di un animale del genere (pensate agli squali), e la cosa non mi garba affatto. Se si vuole percorrere questa strada, che probabilmente è quella che permette di sfruttare al meglio il potenziale del becco, a questo punto vi proporrei di farne un'armatura per Krieger, visto che sia bestia che padrone sono senz'altro più affini al concetto di llafianità (soprattutto il padrone, ultimamente :P).

Ecco, questo è quanto... se ne può discutere ampiamente - non è di certo una cosa che riusciremo a fare a breve - ma questo è il mio pensiero generale circa l'argomento :)

User avatar
Korhalias
Il Signor Porno
Posts: 1645
Joined: 08.10.2001 1:00
Location: Brescia

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Korhalias » 04.05.2012 23:24

Uppo il topic per un aggiornamento e, ovviamente, per discuterne.

Qui ai Regni, sfruttando la mia affiliazione alla Gilda degli Incantatori, posso chiedere lo scambio dei nostri Reagenti o Basi con altri in possesso della Gilda e vedere se me lo concedono.
Ovviamente la cosa più intelligente da fare è quella di offrire cose che per loro sono Rare (=recuperate in situazioni a loro estranee).

Abbiamo alcuni oggetti utili all'incantamento ancora senza progetto e altri che quasi sicuramente non useremo a breve. Provo a farne una lista e fatemi sapere cosa ne pensate.
Chiaramente nulla di deciso, è semplicemente un'idea da discutere.

- Occhi e Corna di Gorgone. Per loro sono senz'altro rari, ma il problema è che sono utilizzabili per incantamenti pietrificanti e non anti-pietrificazione, quindi abbastanza malvagi. Si può provare per vedere se qualche elfo ha idee alternative per come sfruttare la pietrificazione (boh, pietrificare oggetti inanimati?), ma non nutro molte speranze :-?

- Pungiglioni delle vespe di Fadeyn. Si possono usare per l'Arbalest, ma con gli spuntoni della piovrona mi sa che siamo abbastanza tranquilli, no? Boh, non è una gran base, ma fa sempre brodo.

- Ali delle vespe mutate di Fadeyn. Questi possiamo studiarli per vedere cosa ci si può fare e poi decidere se sono comodi per noi o se possiamo cederli.

- Argentonuvola. E' una base MOLTO affine all'Aria e cresce solo sulle cime più alte delle montagne. Ai Regni di montagne non ce ne sono...quindi a questo potrebbero essere interessati. Per quel che ci riguarda, ne abbiamo già usato abbastanza per i nostri incantamenti e se dovesse servire, in qualche modo sappiamo anche dove recuperarlo (ma ovviamente non ci andremo mai :P ).

- Fili dei Ragni delle Profondità. Provengono da creature del Regno Oscuro e usate dagli Zoroin. Possono essere usati per cucire delle rune magiche su armature leggere o cose del genere. Forse possono averne bisogno. Avranno probabilmente qualcosa di simile per replicare la cosa delle rune, ma forse questi fili hanno altre proprietà che i loro reagenti non hanno?

- Quattro Pugnali Identici. Diciamocelo, l'idea di incantarli con i quattro elementi ed avere le combinazioni a seconda di quali pugnali colpiscono è molto divertente, ma non lo faremo MAI. Questi pugnali erano realizzati per sostenere un incantamento estremamente potente (cuore di liche per fare one shot one kill), quindi immagino che possano sopportare quasi di tutto...forse in mano agli elfi faranno una fine molto migliore di quella che gli riserveremmo noi (e magari loro sì che potranno fare i pugnali dei 4 elementi per fare le cose fighe :D) e l'idea che finiscano in mano agli Awelar che erano originariamente gli obiettivi dell'incantamento malvagio da parte del Pugnale Nero non può che aiutarci a convincere gli Elfi della Gilda. :wink:

- Chele di Scorpione Bruno. Non saranno esageratamente rari, ma da loro non ci sono queste creature e noi penso che abbiamo esaurito il loro utilizzo, se non per "semplici" armi più dannose del normale.

Akuman
Postatore LV8
Posts: 330
Joined: 23.06.2008 12:32

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Akuman » 05.05.2012 0:45

Come dicevo in sessione, per quanto mi riguarda il piano dovrebbe essere tenere un paio di basi per noi e vendere tutto il resto per comprare reagenti da accoppiare a quelle basi.
Non avremo gli oggetti pronti, ma avremo le coppie gia assortite e quando ci ritroveremo con un po di tempo libero potremo iniziare gli incantamenti immediatamente.

Giusto due commenti e info sul post di Kor:

Dardi per Arbalest: prima di partire ho scaricato la Magiballista, ho quindi oltre un centinaio di dardi che Arle può prendersi quando vuole. Venderei quindi pungiglioni di vespe e pure tutti gli spuntoni della piovrona.

Io devo comprarmi un Reagentino legato ad aria debole debole per far svolazzare il bastone, spero di trovarlo ultracheap qua, se lo trovo fra i rifiuti non mi offendo per niente.

Terrei:

Reagenti: Fiala di Acido Sciogliroccia (sempre utile)
Piuma del demone cigno (uber)
Ali di vespe giganti di Fadeyn x2 di vespe mutate (per quanto pataccose son basate su Tempo, non le scarterei)
Fiale di Essenza di Nonmorto Etereo x2 (visti i suoi allineamenti secondari è un po di tempo che pensavo di farci qualcosa di carino usando uno degli anelli come base, no Grim, non su Negromanzia.)
Cuore di Liche (non me lo fate usare : ( Diamolo alla Matriarca per farci qualcosa)

Base: Vello Uterino x60 fogli (che ancora non ho capito che le avete comprate a fare XD Per comunicare con la Matriarca ? Compriamo il reagente adatto qui allora)
Anelli con Gemme incantabili x2 (basi generiche da usare un po con tutto, non fanno mai male)
Diamante Gigante taglio a brillante nanico x6 (idem)

Magari terrei anche uno dei quattro pugnali per farci qualcosa, è pur sempre una Base di tutto rispetto. Ma tutti e quattro no, concordo con Kor, o si fa una quest apposita per trovare i reagenti oppure non li useremo mai. Ne venderei almeno 3.

Il resto, sciò, via. Troppa roba spaiata che spesso dimentichiamo pure di avere...
Asu sono Fedragon !

User avatar
Korhalias
Il Signor Porno
Posts: 1645
Joined: 08.10.2001 1:00
Location: Brescia

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Korhalias » 05.05.2012 12:54

Gli spuntoni della piovra non li abbiamo con noi, sono rimasti nella cassa ad Enwirem, pronta per essere spedita a Llaba quando sarà più semplice navigare. Ovvio, se verrà realizzato la piattaforma di trasporto, si potrà andare a recuperare la cassa ad Enwirem e farla arrivare direttamente a Samnior senza tanti giri. In quel caso gli spuntoni potremmo lasciarli ai Regni prima di far partire il tutto.

Sui quattro pugnali, da un lato hai ragione. Sono di straordinaria fattura e ci si può fare qualcosa di molto buono...ma penso che realizzare un pugnale di quel tipo non sia poi così impossibile, mentre averne quattro che possono essere collegati tra loro ha un potenziale MOLTO elevato.
Certo, con gli incantatori Awelar possiamo anche bluffare e dire che uno lo vogliamo tenere noi e se il mago non è uno stupido capirà che averli tutti e quattro è molto più importante che averne solo tre, magari dando la disponibilità ad uno scambio più vantaggioso per noi. Dovranno essere loro a volerli tutti e quattro e non noi a volerli vendere :)

A parte questo, però, noi cosa vogliamo?
Gli oggetti non finiti che abbiamo e che necessitano reagenti o basi sono:

- Libro da realizzare col Vello uterino. Questa carta è stata comprata, ma poi la realizzazione del libro è stata bocciata per via dei rischi di appropriazioni indebite o letture indesiderate. O si trova un utilizzo interessante o forse non vale la pena nemmeno tenerli.

- Armatura realizzata con la Chela di Crabalorg (la stanno facendo sott'acqua). Ci serve un reagente legato all'acqua (Scynthal è la città migliore dove trovarne)...idee sui poteri da dare ad un'armatura d'acqua?

- Ali di vespe giganti di Fadeyn. Una volta scoperto cosa possono fare, ci si può pensare

- Bastone di Fedragon. Qui serve un reagente legato all'Aria, a Thal Keithi probabilmente lo troveremo.

- Elmo del Guscio di Tartaruga. Boh, ora che abbiamo la possibilità di respirare sott'acqua immagino che i piani per quest'elmo siano leggermente sfumati...viene in mente altro per cui utilizzarlo?

- Frammento della conchiglia di Laissilya. Questo non può essere incantato, va semplicemente fatto realizzare uno scudo.

- Becco dell'Oktapos. Dobbiamo far realizzare un'armatura per Witta. E se chiedessimo qui un reagente per poter comunicare con lei? Faremo fare l'armatura ai Runtar sotto Samnior (che sono più pratici di queste cose degli Elfi, immagino) e poi possiamo pensare ad incantarla.

- Armature leggere fatte di pelle di Wurmiss (Yann e Korhalias). Sono buone basi per incantamenti, ma ancora da definire quali. Immagino che Yann ne voglia una che non impedisca i movimenti e, anzi, abbia magari qualche bonus (magari con le ali di vespe?), mentre per Korh ci devo pensare, ma preferirei qualcosa che dia poteri molto alternativi e non i soliti '+def'.

- L'argento che ci è stato dato è utilizzabile in qualche modo? E' un materiale molto poco adatto ad armi ed armature, molto plasmabile e poco resistente. Una proprietà che potrebbe avere è legata al fulmine? (sì lo so, questa è fisica quindi se non è concesso dal master non consideriamola) Devo dire che non mi dispiacerebbe poterlo usare per realizzare le lastre da tipografia, data la caratteristica duttilità dell'argento. Però c'è da vedere se scopro dell'esistenza della tipografia :) Intendo comunque fare un salto in una libreria qui ai Regni per ricercare una cosa che mi interessa...magari scopro qualcosa :) vedremo :)

Akuman
Postatore LV8
Posts: 330
Joined: 23.06.2008 12:32

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Akuman » 05.05.2012 14:01

Certo, con gli incantatori Awelar possiamo anche bluffare e dire che uno lo vogliamo tenere noi e se il mago non è uno stupido capirà che averli tutti e quattro è molto più importante che averne solo tre, magari dando la disponibilità ad uno scambio più vantaggioso per noi. Dovranno essere loro a volerli tutti e quattro e non noi a volerli vendere :)

Gia prevedo la CHR spam war.

Libro da realizzare col Vello uterino

Quanto l'avete pagato ? Se non volete usarlo per la Matriarca ve lo compro : D

L'argento che ci è stato dato è utilizzabile in qualche modo? E' un materiale molto poco adatto ad armi ed armature, molto plasmabile e poco resistente. Una proprietà che potrebbe avere è legata al fulmine?

Ci pensavo pure io, e visto che pure Fulmine (almeno per il momento) è ancora Aria non sarebbe male comprare un reagente da abbinargli. Avrei gia un'idea ma dovrei parlarne con Asu prima.
Naturalmente non avremo bisogno di tutto quell'argento, possiamo tenerne qualche lingotto nel caso siano utilizzabili come basi e vendere il resto.
Asu sono Fedragon !

User avatar
To
Maestria in Recap (200%)
Posts: 259
Joined: 30.09.2003 21:45
Location: sotto la doccia
Contact:

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby To » 06.05.2012 20:23

Sono d'accordo sul vendere/scambiare le basi/reagenti che non contiamo di utilizzare, ma vi faccio la controproposta: se usassimo parte delle basi/reagenti come pagamento per farci incantare dai maghi dei regni alcuni degli oggetti che vogliamo realizzare? Sono il primo a pensare che un oggetto fatto da qualcuno del gruppo abbia più "valore" di qualcosa di semplicemente comprato, ma guardiamo in faccia la realtà, quand'è che avremo di nuovo a disposizione le svariate settimane di pausa necessarie? :P

Per quanto riguarda il cosa dar via/cosa tenere, sono più o meno d'accordo su tutto... mi spiacerebbe però dare via il Vello Uterino, l'idea del libro incantato mi piaceva molto, non riusciamo a tirarci fuori qualcos'altro?

Armatura realizzata con la Chela di Crabalorg (la stanno facendo sott'acqua). Ci serve un reagente legato all'acqua (Scynthal è la città migliore dove trovarne)...idee sui poteri da dare ad un'armatura d'acqua?

La possibilità di lanciare un AltPers+Acqua su chi lo indossa una volta ogni tot / sotto determinate condizioni, forse? "Oh, uno stretto passaggio nella roccia" *sguish*attravers* ... o dite che è troppo sgravo?

Elmo del Guscio di Tartaruga. Boh, ora che abbiamo la possibilità di respirare sott'acqua immagino che i piani per quest'elmo siano leggermente sfumati...viene in mente altro per cui utilizzarlo?

Boh, con un guscio di tartaruga mi viene in mente solo un banale +def, non è grandioso ma ha senso ed è meglio di niente

E se chiedessimo qui un reagente per poter comunicare con lei?

Approvo

Immagino che Yann ne voglia una che non impedisca i movimenti e, anzi, abbia magari qualche bonus (magari con le ali di vespe?)

Approvissimo :D

User avatar
Korhalias
Il Signor Porno
Posts: 1645
Joined: 08.10.2001 1:00
Location: Brescia

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Korhalias » 06.05.2012 23:03

To wrote:Sono d'accordo sul vendere/scambiare le basi/reagenti che non contiamo di utilizzare, ma vi faccio la controproposta: se usassimo parte delle basi/reagenti come pagamento per farci incantare dai maghi dei regni alcuni degli oggetti che vogliamo realizzare? Sono il primo a pensare che un oggetto fatto da qualcuno del gruppo abbia più "valore" di qualcosa di semplicemente comprato, ma guardiamo in faccia la realtà, quand'è che avremo di nuovo a disposizione le svariate settimane di pausa necessarie? :P


Il problema è che temo abbiamo ben poco di pronto a cui manchi solo il tempo per incantarlo.
Forse gli attrezzi da scassinatore (+acido di melma)? L'anello che crea il silenzio (+essenza di fantasma)?
Per il resto, o ci manca la base o ci manca il reagente o ci manca l'idea :D

Nel caso riuscissimo a raccattare quello che non abbiamo, si può di certo anche pensare a farli fare qui, per me non è così vincolante aver realizzato l'incantamento con le mie mani. Certo, più che altro al pg piacerebbe farlo proprio per una questione di snobismo...e per il fatto che abbiamo speso un bel po' di soldi per farci fare il laboratorio in casa :lol:
Se la scelta dello scambio fosse tra ottenere reagenti utili per fare gli incantamenti o far fare gli incantamenti di quello che già abbiamo, personalmente preferirei la prima cosa. Riuscire a fare entrambe le cose la vedo dura, magari si può chiedere di realizzare gli incantamenti più piccoli, quelli sì.

Per quanto riguarda il cosa dar via/cosa tenere, sono più o meno d'accordo su tutto... mi spiacerebbe però dare via il Vello Uterino, l'idea del libro incantato mi piaceva molto, non riusciamo a tirarci fuori qualcos'altro?


Boh, a parte un libro di comunicazione, cos'altro possiamo farci con un libro? Traduzioni? :-?

Armatura realizzata con la Chela di Crabalorg (la stanno facendo sott'acqua). Ci serve un reagente legato all'acqua (Scynthal è la città migliore dove trovarne)...idee sui poteri da dare ad un'armatura d'acqua?

La possibilità di lanciare un AltPers+Acqua su chi lo indossa una volta ogni tot / sotto determinate condizioni, forse? "Oh, uno stretto passaggio nella roccia" *sguish*attravers* ... o dite che è troppo sgravo?


Beh no, un'alt pers o una metamorfosi in elementale d'acqua non è affatto schifosa come idea. :D

User avatar
Kjorin
Fettuccini, Jr.
Posts: 1016
Joined: 30.08.2002 8:52
Location: Roma
Contact:

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Kjorin » 08.05.2012 13:17

Akuman wrote:Reagenti: Fiale di Essenza di Nonmorto Etereo x2 (visti i suoi allineamenti secondari è un po di tempo che pensavo di farci qualcosa di carino usando uno degli anelli come base, no Grim, non su Negromanzia.)


Se siete ancora ai Regni, queste ve le compriamo noi... mi servono giusto quelle per un incantamento del fodero di Zak'vori :P
Kjorin,l'elfo perennemente al verde ;)

Avatar drawn by Strix

Akuman
Postatore LV8
Posts: 330
Joined: 23.06.2008 12:32

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Akuman » 08.05.2012 13:34

Col Membro.

XD
Asu sono Fedragon !

User avatar
Korhalias
Il Signor Porno
Posts: 1645
Joined: 08.10.2001 1:00
Location: Brescia

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Korhalias » 10.05.2012 19:12

Lasciamo l'altro topic per le richieste definitive ed usiamo questo per discutere e valutare cosa chiedere alla Gilda degli Incantatori, almeno risulta tutto più chiaro e meno incasinato. :wink:

L'armatura di Yann va ancora decisa. Cosa ci si può mettere dentro? In realtà la fabbricazione dell'armatura stessa in pelle di Wurmiss mi pare fosse fatta proprio in modo che desse il minor fastidio possibile pur mantenendo una buona difesa. C'è bisogno di un ulteriore potenziamento in quel senso? La si rende ancora più leggera così che non dia malus ai check acrobatici (da vedere 'quanto' sia intralciosa ora che non è incantata)? Oppure preferisci qualche altro potere diverso?

L'armatura fatta con la chela di Crabalorg è in fase di realizzazione e una proposta è quella di metterci un'AltPers + Acqua per tramutare chi la indossa per un tempo limitato. Altre idee?
Il reagente adatto a questo utilizzo, però, non si troverà facilmente a Thal Keithi, l'ideale sarebbe andare a Scynthal, ma non abbiamo il tempo, quindi per ora limitiamoci a decidere quale incantamento metterci, ai reagenti penseremo poi.

Scudo della Conchiglia di Laissilya. Rettifico quanto detto sopra, lo si può incantare, c'è solo da decidere come e ovviamente vale lo stesso discorso sopra su Scynthal, se si vuole fare qualche cosa legato all'acqua. Laissilya la descrive così: E' rimasta infusa dal potere di Basion per secoli e secoli, il suo potere intoccato, mai diminuito.
Probabilmente avrà già di suo una resistenza molto sopra la norma, quindi io punterei su qualche potere diverso dalla semplice DEF. Difesa magica? Difesa dalla corruzione e dai poteri derivanti da creature caotiche? Possibilità di creare Barriere d'Acqua fatte a cupola per difendere il gruppo (visto il suo utilizzo difensivo originale)?

Armatura per Witta. Probabilmente i più adatti a modificare il becco dell'Oktapos sono i Runtar (ma eviterei quelli che stanno sotto ai Regni :lol: :lol: ), quindi dovrà venir fatta quando torniamo a Samnior.
Come incantamento...boh, la Comunicazione è simpatica, sì, però è bello anche che Witta mantenga il suo istinto e a quanto abbiamo visto, se la sa cavare bene anche con gli ordini dati da Yann senza la magia. Avere l'ennesimo animale parlante in gruppo è divertente, ma poi cancella un po' quella parte di imprevisto che fa sempre bene avere.
Altre idee su come incantare quell'armatura? Un risucchio per essere sicuri che rimanga sempre bella sana quando combatte? Oppure un'Animazione per fare in modo che l'armatura non la ingombri affatto quando combatte (c'è da vedere se questo è risolvibile già in fase di creazione della Base)?

Libro? Che ce ne facciamo? :-?

Akuman
Postatore LV8
Posts: 330
Joined: 23.06.2008 12:32

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Akuman » 11.05.2012 14:06

Due idee.

1. Se usassimo i pugnali come merce di scambio per un reagente potenterrimo di Marel da abbinare al cuore di Liche ?

2. Ma nel Piano Fatato avranno dei laboratori ? Se si, se li usassimo approffitando del fatto che tanto torniamo lo stesso giorno ?
Asu sono Fedragon !

User avatar
Korhalias
Il Signor Porno
Posts: 1645
Joined: 08.10.2001 1:00
Location: Brescia

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Korhalias » 11.05.2012 15:40

Sui pugnali, in realtà a Samnior abbiamo già un mega reagente adatto al cuore di liche ed è il Sangue di Uuri (sangue/cuore.. Ci sta) il mio dubbio è se ci sia la reale necessità di tenere lontano Chogleq e quindi usare questi due reagentoni? Boh, son perplesso..

Per i laboratori ci avevo pensato anche io in realtà :D non penso ce ne siano, peró.. È un mondo di fate, loro non hanno bisogno dei laboratori per fare quello che vogliono ;)
Ora già ti ci vedo a comprare appezzamenti di terra per farne uno :)
Magari possiamo sperare in qualche mago cittone come noi che ha già pensato e realizzato la cosa :)

Akuman
Postatore LV8
Posts: 330
Joined: 23.06.2008 12:32

Re: Oggetti magici - Descrizione e funzionamento

Postby Akuman » 12.05.2012 12:15

il mio dubbio è se ci sia la reale necessità di tenere lontano Chogleq e quindi usare questi due reagentoni? Boh, son perplesso..

Io son dispostissimo ad usarlo per diventare Liche xD
Non so, credo che ogni aiuto possibile sarebbe bene accetto. Anche perchè non stiamo parlando di due Reagenti normali che possiamo utilizzare in altro modo.

laboratori. mago cittone.

Lo so, lo so... ma chiedere non costa niente : p Non penso comunque di essere il primo mago ad averci pensato, se fosse possibile approfittare di un laboratorio gia esistente, anche pagando, sarebbe una cosa da fare.


PS: Avviso qui per non aprire un topic a parte. E' probabile che domani possa iniziare a lavorare, ed è ancora più probabile che mi rifilino il turno di notte per un po di tempo. C'è comunque la possibilità che non abbia una mazza da fare durante la notte e quindi poter connettermi (è un posto più tranquillo rispetto a quello dell'anno scorso). Chi vivrà vedrà.
Asu sono Fedragon !


Return to “Squadra 5”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests